Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Mezzi di trasporto e disabilità, venerdì la consegna del rapporto ai comuni di Massa e Carrara

Si tratta di un documento promosso dalla Consulta provinciale disabilità sullo stato di accessibilità ai mezzi di trasporto pubblico locale per le persone con disabilità

Mezzi di trasporto e disabilità, venerdì la consegna del rapporto ai comuni di Massa e Carrara
Massa-Carrara - In che misura nei comuni di Massa e di Carrara i mezzi di trasporto pubblico locale sono accessibili alle persone con disabilità? La risposta è contenuta in un rapporto che la Commissione Provinciale delle persone con disabilità consegnerà ai sindaci dei due comuni nel corso di un evento in programma, nel rispetto delle prescrizioni attuali, venerdì 3 luglio 2020, dalle 10 alle 12, nella Sala della Resistenza del Palazzo Ducale di Massa.

“Il Rapporto – ha dichiarato il presidente della Consulta, Pierangelo Tozzi - vuole essere un documento veritiero e aggiornato per dare modo alle rispettive Amministrazioni Comunali di Massa e Carrara di prendere atto di quanto sia ancora lontana la distanza per poter offrire a tutti la piena fruibilità del servizio. Uno strumento utile per la programmazione da inserire nei Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche o Piani per l’Accessibilità che annualmente, nel rispetto della normativa vigente, devono essere redatti. L’auspicio è quello di vedere mutare in tempi brevi la situazione analizzata che si dimostra alquanto discriminante nei confronti delle Persone con Disabilità”.

Il Rapporto è il risultato di un progetto che si è sviluppato nel periodo di tempo Giugno 2019 – Gennaio 2020: la presentazione del lavoro prevista per la Primavera 2020, come per tutti gli appuntamenti programmati, è slittata causa l’emergenza sanitaria pandemica che ha colpito il nostro Paese. “Ricordiamo – ha aggiunto Tozzi – che l’ articolo 9 della Convenzione ONU è dedicato all’accessibilità, quale diritto che hanno le Persone con Disabilità, di utilizzare in autonomia e indipendenza ogni servizio che la Comunità è in grado di offrire ai cittadini/e: tra questi assume particolare importanza il servizio del trasporto pubblico. Una delle motivazioni principali che ha indotto la Consulta a predisporre questo Rapporto è stata quella di verificare quanto i Comuni di Massa e di Carrara si stiano adoperando perché le Persone con Disabilità possano fruire di tale servizio”.

Per la stesura del Progetto la Consulta si è valsa della presenza dell’architetto Fabio Valli quale Consulente della Regione Toscana, della collaborazione della Provincia e delle due Amministrazioni Comunali interessate. Sono stati effettuati sopralluoghi sull’ intero numero delle fermate delle tratte urbane individuate a bordo di un Bus pubblico messo a disposizione dall’Azienda CCT Trasporti, gestore del servizio. Nel gruppo di lavoro che ha partecipato ai sopralluoghi citati erano presenti persone con disabilità fisica e intellettiva. Il programma della giornata prevede alle 10 i Saluti istituzionali e l’Introduzione ai lavori del presidente della Consulta Provinciale Pier Angelo Tozzi.

Accessibilità e sostenibilità ambientale: due priorità del futuro. È il tema che affronterà nel suo intervento l’ingegnere Bernardo Vatteroni. "Niente su Noi senza di Noi" è il titolo scelto per il contributo di alcune persone con disabilità. Seguirà la presentazione del rapporto da parte del dottor Andrea Valdrè, responsabile Centro Accessibilità della Regione Toscana, e dell’architetto Fabio Valli, consulente della Regione Toscana. Al termine della mattinata la consegna del Rapporto ai Sindaci di Massa e di Carrara e quindi la chiusura dei lavori con l’intervento di Eugenio Giani Presidente del Consiglio Regionale.
Martedì 30 giugno 2020 alle 17:19:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News