Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Maturità, ecco le tracce della prima prova: Ungaretti, Sciascia e anniversari di rilievo

Come ogni anno, per la prima prova gli studenti avranno a disposizione al massimo 6 ore. Oltre mille cuori apuani palpitanti perché è pur sempre il primo vero esame della vita. Ecco su cosa si stanno concentrando i ragazzi del 2000

l'esame 2019
Maturità, ecco le tracce della prima prova: Ungaretti, Sciascia e anniversari di rilievo
Massa-Carrara - La prima prova di questa tanto "rinnovata" quanto contestata maturità 2019 è iniziata - come da consuetudine - alle 8.30 di questa mattina. Quegli stessi studenti che appena 4 mesi fa - il 18 febbraio - scendevano in piazza a protestare contro la nuova riforma imposta loro dal Ministro Bussetti oggi quel tanto odiato e paventato esame dovranno sostenerlo davvero

Quest'anno le tracce uscite per la prima prova di maturità - che, ricordiamo, è l'unica uguale per tutte le tipologie di istituti superiori secondari - sono, per quel che concerne la Traccia A (analisi del testo, che da quest'anno prevedrà un testo in prosa e uno in poesia), Il porto sepolto di Giuseppe Ungaretti (uscita nel 1916 nell'omonima raccolta, confluita prima in Allegria di naufragi nel 1919 e poi ne L’allegria nel 1942), accompagnato da Il giorno della civetta di Leonardo Sciascia (il celebre romanzo - terminato nel 1960 e pubblicato per la prima volta nel 1961 da Einaudi - in cui l'autore siciliano racconta la storia di alcuni omicidi commessi dalla mafia e della lotta del comandante dei Carabinieri Bellodi per scoprire la verità e arrestare i colpevoli).

In merito, poi, alla Traccia B (da quest'anno passato da saggio breve a testo argomentativo), sappiamo che nel Testo 1) si parte da un passo tratto da Istruzioni per il futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà di Tommaso Montanari sul valore del patrimonio culturale, mentre il Testo 2) parte da L'illusione della conoscenza di Steven Sloman e Philip Fernbach e il Testo 3) è quello che trae le fila dall'introduzione alla raccolta di saggi La cultura italiana del Novecento (intitolata L'eredità del Novecento) di Corrado Stajano, celebre giornalista e scrittore italiano.

Per quanto riguarda, infine, la Traccia C (che, con l'eliminazione del tema storico, diventa tema di attualità), pare che il Testo 1) parta da un brano tratto dal discorso pronunciato dal Prefetto Luigi Viana in occasione delle celebrazioni del trentennale (avvenute il 3 settembre del 2012) dagli omicidi del Prefetto Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, di Emanuela Setti Carraro e dell'agente Domenico Russo (uccisi, per l'appunto, il 3 settembre 1982), mentre il Testo 2) sembra concernere una traccia vertente su sport e storia, il quale trae le fila daun celebre articolo del giornalista Cristiano Gatti - pubblicato nel 2013 su Il Giornale - in cui viene raccontata la vittoria al Tour de France di Gino Bartali del 25 luglio 1948, avvenuta in un momento di forte tensione (e precisamente poco dopo l'attentato a Togliatti, avvenuto il 14 luglio 1948, per l'appunto).
Mercoledì 19 giugno 2019 alle 10:11:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News