Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.17 del 23 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Furti in calo a Massa-Carrara e 243 arresti: il bilancio 2018 dei carabinieri | Foto

Nella giornata in cui i carabinieri di Massa-Carrara festeggiano il 205esimo anniversario della fondazione dell'Arma, come di consueto sono stati diffusi i numeri dell'attività

controllate 86mila persone
Furti in calo a Massa-Carrara e 243 arresti: il bilancio 2018 dei carabinieri<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/205esimo-anniversario-dell-arma-dei-carabinieri-539_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Massa-Carrara - Nella giornata in cui i carabinieri di Massa-Carrara festeggiano il 205esimo anniversario della fondazione dell'Arma, come di consueto è stato diffuso un bilancio consuntivo dell’attività svolta dal Comando Provinciale di Massa-Carrara nell’ultimo anno solare. I circa 270 Carabinieri del Comando Provinciale, che si articola su 3 Compagnie (Massa, Carrara e Pontremoli), da cui dipendono 19 Stazioni dislocate in quasi tutti i comuni della provincia, con 6.100 reati perseguiti, hanno contrastato l’81% del totale dei fatti denunciati, arrivando a risolverne ben 1644.
I militari dell’Arma di Massa-Carrara hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria 1.692 persone, 243 delle quali tratte in arresto (171 in flagranza di reato e le rimanenti in esecuzione di provvedimenti emessi dall’autorità giudiziaria a conclusione di indagini).

Il reato perseguito con sempre maggiore efficacia è stato il furto; grazie all’opera di prevenzione svolta la specifica fattispecie ha fatto registrare un calo del -4.8%. Sono state 33 le persone arrestate e 244 quelle denunciate a piede libero. In sintesi, i Carabinieri di Massa-Carrara sono stati in grado di assicurare alla giustizia gli autori di circa il 58% dei furti consumati. Un ruolo di primo piano è rivestito costantemente dall’attività di contrasto allo spaccio ed al consumo, specie fra i più giovani, delle sostanze stupefacenti: 47 le persone arrestate e 76 quelle denunciate in stato di libertà.

Particolare attenzione è stata dedicata alle truffe, specie quelle in danno di anziani, ed alle frodi informatiche: denunciate in tutto 87 persone.

L’impegno profuso dall’Arma è evidente non solo dal punto di vista repressivo ma anche e soprattutto sul piano preventivo, del controllo del territorio: sono state eseguite 15.336 pattuglie e perlustrazioni che, con l’impiego di 30.763 militari, hanno consentito di sottoporre a controllo 86.195 persone (+34%) e 70.600 veicoli (+43%).

Grande rilievo va attribuito al servizio di prossimità, nell’ambito del quale l’azione dei Comandanti di Compagnia e di Stazione è stata rivolta, oltre che alla repressione degli illeciti, anche alla rassicurazione sociale, concretizzando quotidianamente il senso di vicinanza alla popolazione che ha da sempre rappresentato uno dei tratti distintivi dell’Istituzione. Negli ultimi 12 mesi sono stati svolti, con la collaborazione delle amministrazioni comunali, 63 incontri rivolti soprattutto alle fasce più deboli della popolazione, come gli anziani, maggiormente esposte alle aggressioni della microcriminalità; i militari, dimostrando particolare sensibilità e senso di appartenenza alle varie comunità locali, hanno illustrato alle numerosissime persone accorse i principali accorgimenti per difendersi dalle varie forme di truffa e dalle tipologie più diffuse di furto, primo fra tutti quello in abitazione. Altro tassello fondamentale del servizio di prossimità è rappresentato dalla collaborazione con gli istituti scolastici: nel corso dell’anno scolastico che volge al termine 41 sono state le conferenze tenute presso istituti scolastici, con la partecipazione di circa 2.908 studenti delle scuole medie superiori ed inferiori, 7 le visite guidate all’interno della caserma, nell’ambito della diffusione della cosiddetta “cultura della legalità” a vantaggio degli studenti delle scuole elementari, medie e superiori.
Mercoledì 5 giugno 2019 alle 19:40:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News