Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.35 del 2 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Covid, 8 nuovi casi a Massa. E a Carrara i decessi salgono a 4

I sindaci Persiani e De Pasquale fanno il punto della situazione

il bilancio di domenica
Massa-Carrara - «Continuano ad aumentare le persone positive al Covid-19. Nella nostra città, oggi (ieri, ndr) la Asl Toscana nord ovest ci segnala altri 8 casi di cui 5 ricoverati in ospedale e gli altri tre sotto sorveglianza a casa». L'annuncio, come di consueto è arrivato via social dal sindaco di Massa, Francesco Persiani. «Per invertire i terribili numeri della nostra provincia e della nostra città – ha scritto il primo cittadino – l'unico vero modo è quello di rispettare noi stessi e gli altri stando a casa. Ed è per questo che vorrei rivolgere un sincero ringraziamento a tutti coloro che, ascoltando i ripetuti appelli, sono rimasti nelle proprie abitazioni. Dai controlli effettuati in giornata non sono arrivate particolari segnalazioni e non si sono verificati episodi di passeggiate o assembramenti come accaduto nei precedenti fine settimana. Questa è la strada giusta».

E anche da Carrara arriva il consueto punto della situazione da parte del sindaco Francesco De Pasquale. Lo riportiamo di seguito.

Care concittadine e cari concittadini,
oggi purtroppo apriamo il nostro aggiornamento con la notizia di un nuovo decesso: si tratta di un uomo di 76 anni che era ricoverato all’Ospedale delle apuane. Alla famiglia di questa persona e ai suoi cari vanno le più sentite condoglianze mie e di tutta la città. Il numero dei nostri concittadini venuti a mancare a causa dell’epidemia da Covid-19 sale dunque a quattro.
A conferma della gravità della situazione vi segnalo almeno quattro nuovi contagi: tre sono stati rilevati all’Ospedale e uno a domicilio, ma si tratta di un dato parziale visto che attendiamo ancora l’esito di diversi tamponi.
Il trend dell’epidemia, anche a fronte delle misure ordinate dal governo dieci giorni fa, conferma la necessità dell’ulteriore giro di vite annunciato ieri sera dalla Presidenza del Consiglio dei ministri. Attendiamo dunque la pubblicazione del nuovo decreto, che mentre vi parliamo non è stata ancora formalizzata, per darvi l’elenco dettagliato delle attività che dovranno fermarsi e di quelle che potranno proseguire. Quello che è certo, e che vi possiamo garantire fin d’ora, è che i supermercati e i negozi che vendono generi di prima necessità, come gli alimentari, potranno restare aperti.
Accalcarsi nei punti vendita quindi non ha senso ed è un comportamento pericoloso per la vostra salute e quella dei vostri cari. Come sempre vi ricordo che la cura migliore per fermare l’epidemia di Coronavirus, è quella di restare a casa, limitare i contatti sociali e uscire solo per motivi di strettissima necessità.
Ve lo chiedo ormai da diversi giorni e sono consapevole del fatto che non sia semplice rispettare queste regole ma è l’unico modo che abbiamo per salvaguardare la nostra salute, invertire la tendenza e riconquistare la nostra normalità.
Torneremo a uscire, a viaggiare, a stare insieme e ad abbracciare i nostri cari. Ma ora dobbiamo fare ancora molta strada. Insieme ce la possiamo fare e insieme ce la faremo.
Lunedì 23 marzo 2020 alle 07:00:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Dilettanti, chi è stato il miglior allenatore fino ad oggi?













Chi è il miglior giocatore della Massese?



































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News