Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 12.14 del 7 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Coronavirus, calano le donazioni di sangue ma i centri sono aperti

L'appello della dottoressa Baldi: «Venite a donare, è un gesto di solidarietà e altruismo verso il prossimo»

doppia emergenza
Massa-Carrara - Calano drasticamente le donazioni di sangue nella nostra provincia a causa del Coronavirus. In due settimane i donatori si sono dimezzati e si teme che la situazione possa peggiorare. Molti hanno paura di poter essere contagiati recandosi nelle strutture sanitarie, ma la dottoressa Anna Baldi, primario del Centro trasfusionale dell’Ospedale delle Apuane, rassicura “è un percorso controllato e sicuro che viene eseguito nel rispetto nelle norme previste dal nuovo decreto”.

Ogni donatore prima di recarsi nei centri di Massa, Fivizzano e Pontremoli, deve contattare le associazioni Avis, Fratres o direttamente i centri trasfusionali, e solo dopo una serie di domande da parte degli operatori, potranno prenotarsi. “La prenotazione è importante – spiega la dottoressa Baldi – perché attraverso semplici quesiti riusciamo a capire se il donatore è in buone condizioni di salute e se può donare, evitandogli così di fare un viaggio a vuoto ed evitare affollamenti negli ambulatori a loro dedicati, visto le norme restrittive a cui siamo costretti”.

Le donazioni possono essere fatte in sicurezza. Le associazioni ogni mattina lasciano le liste dei donatori che si sono prenotati nei centri trasfusionali, evitando così alle persone di dover fare la fila. Una volta che il donatore arriva al check-point, verrà invitato dal personale sanitario a lavarsi le mani ed indossare le mascherine, e solo dopo questi passaggi potrà contribuire donando.

Se vengo a donare il sangue devo portare con me l’autocertificazione? "Se il donatore è in possesso del tesserino Avis o di un documento che attesti la prenotazione, non c’è bisogno dell’autocertificazione, altrimenti è necessaria" spiega Baldi.

Quali sono i gruppi sanguigni più carenti? “Tutti - risponde il primario – Non esiste un gruppo più carente, servono tutti allo stesso modo. Sono essenziali anche le donazioni di plasma”. “Il consiglio che posso dare ai donatori che sono in buona salute è di venire a donare perché ce n’è veramente bisogno, soprattutto in periodi di emergenza come questo – conclude la dottoressa - Donando ognuno di noi controlla il proprio stato di salute e compie un gesto di solidarietà verso il prossimo”.

Per chi volesse donare, i numeri per le prenotazioni sono: Centro Trasfusionale dell'ospedale Apuane 0585/498236, Centro Trasfusionale di Fivizzano 0585/940232, Centro Trasfusionale di Pontremoli 0187/462227.
Venerdì 13 marzo 2020 alle 10:29:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della Serricciolo?




















Chi è il miglior giocatore del Don Bosco Fossone?























Coronavirus, mascherina obbligatoria in Toscana. Tu sei d'accordo?

















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News