Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.13 del 18 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Bus, situazione critica a Massa-Carrara. La Regione invia mezzi e meccanici

Le problematiche del trasporto pubblico locale apuano sono state affrontate dalla giunta regionale e One. Intanto i sindacati denunciano le «continue aggressioni» al personale

utenti e lavoratori esasperati
Bus, situazione critica a Massa-Carrara. La Regione invia mezzi e meccanici
Massa-Carrara - Le criticità, anche a seguito delle segnalazioni, e gli interventi per superarle. Il tavolo di monitoraggio sull'andamento del contratto ponte per i servizi di trasporto pubblico locale tra la Regione Toscana e One, il consorzio delle aziende di Tpl, si è riunito per fare il punto, in particolare per le situazioni che presentano maggiori aspetti di problematicità: i bacini di Massa-Carrara, Lucca e Siena.

Per quanto riguarda Massa-Carrara è stato accertato un problema strutturale, che deriva dal difficoltà delle vecchie gestioni, aggravate oltretutto da un'inchiesta in corso da parte della Magistratura che ha portato alla sospensione dei lavoratori dell'officina. Agli inevitabili disagi l'azienda sta rispondendo inviando mezzi e meccanici da tutta la Toscana, proprio grazie alla gestione unitaria derivata dalla gara e dal contratto ponte, fa sapere la Regione.

Per sopperire alle criticità entreranno in servizio entro l'anno due bus extraurbani nuovi e sette urbani seminuovi. A questi si dovrebbero aggiungere, a breve, 11 mezzi urbani seminuovi (immatricolati nel 2015), attualmente fermi in attesa di perizie tecniche che l'Azienda ha chiesto al Tribunale per accertare l'esistenza di eventuali difetti di progettazione a seguito di due incendi.

A Lucca, invece, le aziende hanno comunicato che da oggi sino a fine anno entreranno in servizio sei mezzi nuovi e entro gennaio 2019 altri quattro mezzi usati per il servizio extraurbano. Sui problemi di sovraffollamento è stato aperto un focus specifico nei "gruppi tecnici territoriali". Per il bacino senese il problema risulta in via di soluzione con l'inserimento di nuovi bus. L'incontro è stata anche l'occasione per programmare la presentazione, entro la fine dell'anno, di un protocollo per un progetto antievasione e per la sicurezza che sarà operativo dai primi mesi del 2019.

LE CONTINUE AGGRESSIONI AL PERSONALE
Intanto Cgil, Cisl e Uil regionali fanno sapere che non hanno fine «le aggressioni a danno del personale viaggiante dipendente delle aziende di Tpl su gomma. Non fanno più, ormai, neppure notizia. Gli operatori del Tpl devono poter lavorare in serenità garantendo a se stessi e all'utenza un viaggio all'insegna della pubblica sicurezza. Abbiamo da tempo coinvolto Istituzioni ed aziende proponendo interventi a largo raggio utili a ridimensionare il grave problema che, nostro malgrado, perdura da fin troppo tempo in tutta la Toscana. Infatti a tutt’ora riteniamo non siano stati attuati i suggerimenti sindacali che giornalmente verifichiamo avrebbero potuto limitare molti tipi di violenza sia verbale sia fisica. I lavoratori sono esasperati ed impauriti. È assolutamente compito di noi sindacati non lasciarli da soli. Utilizzeremo ogni iniziativa consentita utile a proteggere chiunque viaggi a bordo dei nostri autobus. Pertanto ci riserviamo di riportare al centro dell'attenzione questo gravissimo problema con iniziative lecite “...di protesta per gravi eventi lesivi dell'incolumità e della sicurezza dei lavoratori"».

(foto: repertorio)
Lunedì 26 novembre 2018 alle 16:12:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

Quanto spenderai per i regali di Natale?




























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News