Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 10.18 del 27 Gennaio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Apuane Inclusive, 140 le domande di partecipazione al progetto di formazione

Un piano finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito degli interventi per lo sviluppo di servizi di accompagnamento al lavoro per persone svantaggiate

Apuane Inclusive, 140 le domande di partecipazione al progetto di formazione
Massa-Carrara - Sono 140 le domande di partecipazione arrivate ai servizi sociali dei comuni di Massa, Carrara e Montignoso per il progetto “Apuane inclusive”, finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del Por Fse 2014-2020 per lo sviluppo di “Servizi di accompagnamento al lavoro per persone svantaggiate”. Il contesto di riferimento è quello dell’ambito territoriale della zona apuana, comprendente un partenariato composto dai Comuni di Massa (capofila), Carrara e Montignoso, dal distretto Asl e dai partner privati Serindform, Compass, Pegaso e Casa Betania (individuati sulla base di un avviso pubblico).

I servizi sociali hanno preso in carico le domande valutandole sulla base dei requisiti richiesti dalla Regione e delle caratteristiche delle persone che si sono proposte. Attualmente è in corso di definizione l’elenco dei 60 progetti personalizzati che potranno usufruire dei servizi di accompagnamento al lavoro previsti da “Apuane inclusive”. In particolare, a breve verranno avviati i tirocini di inserimento lavorativo, della durata minima di tre mesi e completamente privi di oneri per i soggetti ospitanti. Sotto questo profilo, i Comuni di Massa, Carrara e Montignoso rivolgono un appello alle aziende ed alle organizzazioni di categoria di tutti i settori economici del territorio apuano affinché colgano l'opportunità e gli obiettivi di alto valore sociale previsti dal progetto, grazie alle risorse messe a disposizione dalle istituzioni e integrato con le necessità del territorio, potendo, nel contempo, valutare l'inserimento di persone qualificate.

“Grazie a questo progetto riusciamo a dare una risposta a quelle persone che pur vivendo in una situazione di grave disagio sociale non hanno accesso alle modalità di sostegno economico e, allo stesso tempo, riceveranno una formazione dal punto di vista professionale e lavorativo. La sinergia tra le tre amministrazioni di costa e tra pubblico e privato ha permesso di poter mettere in atto questo importante percorso” ha dichiarato l’assessore al Sociale del comune di Massa Amelia Zanti.

“Un progetto importante perché si rivela un'opportunità di crescita per l'intero territorio – ha detto l'Assessore del Comune di Montignoso Giorgia Podestà – non avremo benefici indirizzati soltanto ai destinatari diretti, ma anche per le attività e tutti coloro che sono coinvolti all'interno di questo percorso. Avremo possibilità di crescita dal punto di vista professionale, apprendimento di competenze e inserimenti lavorativi ma allo stesso tempo questa ricchezza si rivolgerà anche alle aziende e all'intera economia locale. Questo è l'aspetto più dinamico, stimolante e di crescita del progetto”.
Domenica 12 gennaio 2020 alle 11:03:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-

FOTOGALLERY


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News