Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.18 del 27 Gennaio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Massa-Carrara snodo per le mafie e la maxi-operazione lo conferma» | Foto | Video

Lo afferma la Fondazione Caponnetto nel recente report dedicato alla provincia apuana: «Unica area a cavallo tra Toscana e Liguria»

dopo il sequestro di 333 kg di coca
«Massa-Carrara snodo per le mafie e la maxi-operazione lo conferma»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/333-chili-di-coca-nascosti-nel-granito-4-arresti-a-massa-carrara-714_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span><span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/-operazione-samba-sequestrati-300-chili-di-cocaina-nascosti-nel-granito-355.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>
Massa-Carrara - La Fondazione Antonino Caponnetto interviene a commento della recente maxi-operazione antidroga avvenuta tra La Spezia e Carrara in cui sono stati sequestrati 333 chili di cocaina per un valore di 100 milioni di euro e quattro persone arrestate. La Fondazione ha appena pubblicato un report sulla provincia apuana a cura di Salvatore Calleri, Pier Paolo Santi e Francesco Sinatti in cui «si evince chiaramente l'esistenza di una unica area a cavallo tra Liguria e Toscana. Questo – afferma la fondazione Caponnetto – ci raccontano la brillante operazione della Guardia di Finanza di lunedì sul traffico di droga (333 chili di cocaina purissima proveniente dal Brasile) e quella recente sugli yacht liguri il cui smaltimento passa da Massa-Carrara».

L’invito della Fondazione è sempre quello: «Non bisogna mai abbassare la guardia e parlarne, darsi degli strumenti di conoscenza aiuta il territorio a contrastarla». Nel report è scritto: «In ambito criminale la provincia è parte di una specifica macro-area, quindi da considerarsi concettualmente unita ad altre realtà geografiche per lo stesso schema criminale. Si comprende nell’immediatezza quanto risulti un contesto ben più complesso e gravido di minacce. Dovrà trattarsi di una presa di coscienza fondamentale per gli addetti ai lavori inseriti nel contrasto antimafia nell’area e solo applicando questa ottica potremmo comprendere traffici illeciti e sinergie criminali che risulterebbero altrimenti prive di collegamento. La macro-area che interessa la provincia di Massa-Carrara è individuabile in quella lucchese-apuo-spezzina, con forti influenze da Livorno e Genova per i loro strategici porti. La provincia, con la sua striscia di territorio lunigianese, diviene per questa macro-area lo snodo di transito-confine ideale e naturale verso la stessa Toscana, Liguria ed Emilia».

> PER APPROFONDIRE: IL REPORT DELLA FONDAZIONE CAPONNETTO
Mercoledì 15 gennaio 2020 alle 13:01:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery

Video

13/01/2020 - "Operazione Samba", sequestrati 300 chili di cocaina nascosti nel granito



Notizie Massa Carrara





-

FOTOGALLERY


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News