Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.35 del 2 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Carenza di camici e mascherine al Noa, qual è la situazione reale?»

Il comitato Salute Pubblica chiede chiarimenti: «Com'è possibile che in 15 giorni l’azienda sanitaria non sia riuscita a completare gli approvvigionamenti?»

necessario fare chiarezza
Massa-Carrara - Il comitato Salute Pubblica di Massa-Carrara, preoccupato dagli articoli apparsi sui media locali dai quali risulta che alla Rianimazione del Noa "iniziano a mancare i supporti di base come camici e mascherine" e che, per questo, una infermiera ha aperto una raccolta di denaro online a nome “Coronavirus Noa-Massa Carrara”, chiede chiarimenti.

In particolare, si rivolge alla direzione dell’USL Nord Ovest, a quella del Noa, al governatore regionale E.Rossi, all’assessore regionale alla salute S.Saccardi, al sindaco di Carrara e a quello di Massa, chiedendo se corrisponde al vero una condizione di tale scarsità di Dpi (dispositivi di protezione individuali) e se davvero l’Azienda USL Nord Ovest abbisogna di aiuti finanziari da parte dei cittadini per l’acquisto.

"Ci risulta che sia dovere delle istituzioni competenti (quelle in indirizzo) - dichiara il comitato - mettere in campo ogni strumento per garantire che ciò non avvenga. Vorremmo in ogni caso capire come sia possibile che in 15 giorni l’azienda sanitaria non sia riuscita a completare gli approvvigionamenti dei Dpi, essenziali in questa fase critica. Sono attrezzature indispensabili anche per la sanità territoriale: i distretti, gli ambulatori, i medici di famiglia, gli infermieri del domicilio. Qual è la situazione reale?".
Giovedì 12 marzo 2020 alle 15:38:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Dilettanti, chi è stato il miglior allenatore fino ad oggi?













Chi è il miglior giocatore della Massese?



































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News