Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 12.58 del 16 Novembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Devastato il porticciolo del Brugiano. I gestori: «Inascoltati i nostri allarmi» | Foto

«Pagheremo noi i lavori di ripristino. Chiediamo solo all'amministrazione di Massa aiutarci a velocizzare l'iter»

la conta dei danni
Devastato il porticciolo del Brugiano. I gestori: «Inascoltati i nostri allarmi»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/tempesta-su-massa-carrara-il-giorno-dopo-364_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Marina di Massa - Danni alla imbarcazioni e ormeggi saltati. Il porticciolo Aeas alla foce del Brugiano di Marina di Massa riparte da qua. Dalla risistemazione del caos lasciato dal maltempo di lunedì. A raccontarlo è Giuseppe Giannantoni, 58 anni, tesoriere e consigliere del gruppo Aeas: «Ci sono stati nuovi danni, che dal nostro punto di vista si sarebbero potuti evitare. Sono infatti causati dal fatto che le protezioni presenti, le scogliere, sono ormai fatiscenti. E da tempo lo denunciamo».

L’uomo porta la voce dei 350 soci del gruppo. E racconta degli allarmi lanciati alle passate amministrazioni del Comune di Massa, con tanto di richiesta ufficiale di ricalibrare la barriera di scogli presenti a largo del porticciolo. Lavori, raccontano dal Brugiano, che gli associati erano disposti a pagare di tasca propria. «Così come facciamo con il dragaggio – spiega Giannantoni – la cui sabbia rimossa oltretutto dobbiamo poi smaltire come fosse un fango inquinante. Siamo disposti a pagare anche la risistemazione degli scogli, ma chiediamo aiuto all'amministrazione attuale affinché ci aiuti nel velocizzare l’iter per realizzare i lavori».

Chiedono il permesso, insomma, di risistemare il porticciolo che di fatto gestiscono. Anche perché gli scogli presenti sono stati posizionati circa 30 anni fa. E piano piano hanno iniziato a sprofondare nel fondale. L’auspicio del gruppo è quello che l’iter per iniziare i lavori venga velocizzato. Così da poter essere pronti per i campionati nazionali di pesca da imbarcazione che li attendono in primavera.
Mercoledì 31 ottobre 2018 alle 21:34:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario all'erogazione del reddito di cittadinanza per i più poveri?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News