Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 14.43 del 18 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Blitz anti-abusivismo: sequestrate centinaia di prodotti contraffatti

I carabinieri sono intervenuti a Marina di Massa e Montignoso e hanno acquisito importanti elementi a carico di due senegalesi

merce taroccata
Blitz anti-abusivismo: sequestrate centinaia di prodotti contraffatti
Marina di Massa - Giorni intensi in questo fine estate per i Militari della Compagnia Carabinieri di Massa. Negli ultimi due giorni i militari del Nucleo Radiomobile, affiancati da quelli del locale Nucleo Investigativo, delle Stazioni di Marina di Massa e Montignoso e Forestali di Massa, con il contributo di personale Militare e Civile dell’Ispettorato del Lavoro, della Polizia Municipale di Massa ed il supporto di un’unità cinofila del Nucleo Carabinieri di Pisa-San Rossore, sono stati impegnati in massicci controlli del territorio, con verifiche ambientali in aree particolarmente degradate, accertamenti all’interno di esercizi pubblici e commerciali, controllo della circolazione stradale sulle maggiori arterie con contrasto all’uso di alcolici durante la guida di veicoli.

I militari dell’Arma, e il restante personale civile appartenente alle varie amministrazioni, nel corso delle attività hanno effettuato un contrasto a 360 gradi della microcriminalità, non trascurando alcun settore.

A Marina di Massa e Montignoso (Massa-Carrara) si sono infatti concentrati sul fenomeno della vendita di prodotti contraffatti in spiaggia, sulla pubblica via o nei mercatini locali, individuando due venditori di borse, scarpe, giubbotti e occhiali recanti i marchi falsi di numerose griffe nazionali ed estere.

Durante quest’attività, oltre a pervenire al sequestro di centinaia di capi di pelletteria ed abbigliamento (di ottima fattura e del tutto identici agli originali), i militari dell’Arma hanno acquisito importanti elementi indiziari a carico di due cittadini senegalesi, regolarmente residenti sul territorio nazionale, che sono stati infine denunciati in stato di libertà.

Sui due soggetti, che vivono esclusivamente con i lucrosi guadagni provenienti dalla vendita della predetta merce contraffatta, sono in corso accertamenti al fine di verificare sia i fornitori sia i flussi di approvvigionamento della merce.
Giovedì 29 agosto 2019 alle 12:57:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-

FOTOGALLERY



























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News