Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.37 del 15 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Torna la "Festa diocesana della famiglia": focus sul binomio parrocchia-famiglia

sabato a poveromo
Torna la `Festa diocesana della famiglia`: focus sul binomio parrocchia-famiglia
Marina di Massa - E' giunta quest'anno alla dodicesima edizione la tradizionale "festa diocesana della famiglia", che avrà luogo sabato 22 giugno presso i locali e gli spazi della parrocchia di San Giuseppe a Poveromo, Marina di Massa.

Organizzata dall’ufficio per la pastorale familiare della diocesi, la festa ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Massa, ed è realizzata in collaborazione con Misericordia Massa, Evam, Coldiretti - Consorzio Produttori Candia, Fulgor Service e Golosando.

È rivolta a famiglie, coppie, giovani e bambini. L’inizio è alle 17 dopo il benvenuto ai partecipanti e il saluto del Vescovo Giovanni Santucci, è previsto un incontro di approfondimento sul tema «Parrocchia e Famiglia: un cammino di speranza», con testimonianze e racconti in prima persona. Durante la relazione i bambini e i ragazzi saranno coinvolti in giochi a animazioni a cura della «Azione Cattolica Ragazzi» (ACR).

Alle 19 sarà celebrata la Santa Messa, presieduta dal Vescovo emerito Eugenio Binini. Al termine si terrà la cena comunitaria, allietata da musiche e animazione.

«Il tema dell’edizione di quest’anno — hanno dichiarato i responsabili dell’ufficio diocesano, Fausto e Stella Vannucci, — vuole essere un focus sul binomio parrocchia e famiglia, e in particolare su come incidere positivamente nel territorio attraverso l’accoglienza e la solidarietà. Come è noto, la famiglia si prende cura di ciascun membro che la compone, ponendo particolare attenzione ai più deboli come bambini, malati ed anziani. In essa ognuno trova la risposta ai propri bisogni. Così dovrebbe accadere anche nella parrocchia di riferimento. In questo la famiglia si pone quasi come modello della comunità parrocchiale, chiamata a tener presente una pluralità di gradi di consapevolezza, di coscienza, di apertura al nuovo. La famiglia non deve limitarsi semplicemente a recepire i compiti che la comunità le assegna, ma deve avere un ruolo attivo, ponendosi in un’ottica di dialogo con i fedeli. Dunque il contributo che può avere è davvero importante ed essenziale per costruire una società più aperta e solidale».
Giovedì 20 giugno 2019 alle 18:21:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News