LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ronchi, aggiudicata la gara per le fognature

Il primo lotto prevede un milione e mezzo di euro di interventi da realizzarsi entro l'estate 2018

Ronchi, aggiudicata la gara per le fognature
Marina di Massa - E' stata aggiudicata la gara d'appalto per il primo lotto di interventi che porteranno le fognature nella zona Ronchi del Comune di Massa. GAIA S.p.A. ha assegnato i lavori all'ATI (Associazione Temporanea di Imprese) costituita da Bicicchi Felice srl, Fratelli Frediani srl e Bongiorni srl. Attraverso la gara è stato selezionato il migliore offerente sulla base del prezzo offerto, della tempistica per l'esecuzione degli interventi e delle migliorie progettuali presentate: in questo caso l'ATI che si è aggiudicata l'appalto ha offerto un ribasso economico di quasi il 18% sulla base d'asta e lo svolgimento dei lavori in 119 giorni naturali e consecutivi (rispetto ai 420 giorni ipotizzati dalla stazione appaltante, 301 giorni in meno rispetto al previsto, possibile grazie a "l'unione delle forze" di più imprese insieme). Si prevede quindi che i lavori possano essere conclusi prima della prossima estate 2018.

Ambizioso è il progetto generale del Gestore GAIA S.p.A.: dotare di fognature nere tutta la zona di Ronchi dove attualmente queste infrastrutture - essenziali per ottenere il miglioramento della qualità delle acque che recapitano in mare, ma anche delle condizioni igienico-sanitarie delle singole abitazioni - sono inesistenti. L'investimento totale è di circa 3 milioni e 900 mila euro e interessano un totale di circa 6.000 abitanti residenti: data la vasta estensione territoriale su cui è necessario intervenire, gli interventi sono stati divisi in due lotti.
Quello che è stato assegnato nei giorni scorsi è il primo dei due lotti, un pacchetto di interventi pari a circa 1 milione e 900 mila euro, che con il ribasso aggiudicato si è aggira su 1 milione e 500 mila euro. Entro la prossima estate saranno posate oltre 7.000 metri di nuove condotte fognarie (nei materiali ghisa, pead e pvc) e costruite 3 stazioni di sollevamento, nonché contemporaneamente posate oltre 1.700 metri di condotte di distribuzione acquedotto in sostituzione di quelle ormai vetuste.

Nel dettaglio, i lavori del lotto I realizzeranno la raccolta dei reflui di via del Fescione, via di Poveromo e via dei Loghi, e l'invio di tali reflui, tramite una lunga condotta in pressione, all'ex impianto Le Querce avente la funzione di accumulo delle acque di prima pioggia, e da questo al depuratore Lavello 2 (ex Cersam). A tal fine si prevede la realizzazione dei tre impianti di sollevamento: in via del Fescione nei pressi della curva, in via dei Loghi ed sul viale della Repubblica nei pressi dell'incrocio con via Volpina. Nel primo lotto è stata altresì inserita la realizzazione dei rami fognari che saranno collegati alla rete esistente lungo il tratto nord di via dei Fichi e lungo via San Domenichino.

L'intervento su Ronchi rientra nell' "Accordo di programma per la tutela delle foci fluviali e delle acque marino costiere della riviera Apuo-Versiliese" firmato in Regione nel 2014.
Sabato 23 settembre 2017 alle 18:45:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News