LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 13.13 del 23 Aprile 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ortori (Articolo primo) dà voce "agli invisibili"

"Nella città che voglio costruire anche il bagnino potrà diventare concessionario"

Ortori (Articolo primo) dà voce `agli invisibili`
Marina di Massa - Dopo un incontro con i lavoratori del settore balneare, il candidato sindaco Simone Ortori ha appreso notizie che gli hanno fornito parecchie proposte e suggerimenti su quelli che sono i problemi del settore.

Il punto focale dell'argomento sono i giovani che, come ben sappiamo, arrancano a trovare un'occupazione e che nonostante i finanziamenti degli enti pubblici per mettere in sesto il litorale sono troppo spesso sottopagati e sottoposti a turni massacranti. Molti di loro, qual'ora trovassero un impiego nel settore balneare, vengono assicurati per pochi mesi mentre "I concessionari balneari avrebbero l'obbligo si pulire la spiaggia 12 mesi all'anno, i ragazzi vogliono lavorare ma non vengono chiamati" ha dichiarato Ortori.

Un'altra segnalazione da parte dei lavoratori riguarda la netta diminuzione delle indennità di disoccupazione di bagnini ed addetti, ma non vi è stata una compensazione, anche minima, da parte degli imprenditori balneari i cui canoni sono rimasti invariati. L'ultima segnalazione riguarda l'addetto alla vigilanza sul mare è un'attività che dovrebbe essere revocata allo spiaggista, ovvero la sistemazione di ombrelloni e sdraio, e sottoposta a competenza comunale pagata dai concessionari secondo un contratto equo e giusto in base ad anzianità di servizio e titoli professionalizzanti.

"Rispetto la richiesta di anonimato di questo giovani lavoratori, tutt'ora addetti nel settore, e farò il sindaco per dare voce e speranza a questi ragazzi e ragazze. Nella città che voglio costruire anche il bagnino potrà diventare concessionario, perché credo che tutte le spiagge debbano andare all'asta come avviene per quelle comunali ogni quattro anni" ha concluso.
Mercoledì 4 aprile 2018 alle 14:49:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News