Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 13.39 del 20 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Erosione, tre fronti di lavoro per affrontare le criticità del litorale massese

Stamani l'incontro tra l'assessore regionale all'ambiente, la Provincia, il Comune e i rappresentanti dei balneari.

Erosione, tre fronti di lavoro per affrontare le criticità del litorale massese
Marina di Massa - Saranno tre i fronti su cui la Regione si è impegnata a lavorare per il problema dell'erosione sul litorale massese, così da approntare anche la dovuta manutenzione. È il risultato dell'incontro che si è svolto stamani a villa Cuturi, a Massa, tra l'assessore regionale all'ambiente, la Provincia, il Comune e i rappresentanti dei balneari.

Primo punto. L'assessore regionale - che stamani ha preso atto di persona della situazione del litorale venutasi a creare in alcune aree dopo le ultime violente mareggiate - si è impegnata a studiare tramite i tecnici e insieme ai balneari quali possano essere gli interventi di manutenzione delle scogliere esistenti per attenuare nel più breve tempo possibile alcune evidenti criticità.
Secondo punto. Saranno snellite le procedure: grazie a una delibera di prossima approvazione, l'assessore ha annunciato che saranno possibili piccoli interventi stagionali di movimentazione dei sedimenti senza quella burocrazia che finora rallentava tempi e iter.
Infine, Regione e Comune si sono impegnate insieme a verificare la possibilità di sostenere i costi per la caratterizzazione dei sedimenti necessari per il ripristino di quei tratti di litorale maggiormente in sofferenza.

L'incontro si è chiuso con l'impegno dell'assessore a tornare a Massa per un nuovo punto non appena la delibera di riordino delle modalità autorizzative, con snellimento di alcune procedure, sarà stata approvata.
Intanto la Regione ha ricordato che è già in fase esecutiva il progetto per l'intervento strutturale di ripascimento a Poveromo inserito nel Documento operativo, per un importo di 2,3 mln di euro. L'altro progetto, più complesso, di recupero e riequilibrio del litorale fra il fosso Lavello e il fiume Frigido, è attualmente in fase di progettazione.

Martedì 13 febbraio 2018 alle 17:15:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News