Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Notte Blu: vietati alcol e bevande nel vetro a Marina

L'ha deciso il sindaco De Pasquale con un'ordinanza valida nelle aree pubbliche dalle 20 di mercoledì 8 agosto alle 6 del 9 agosto

STRADE, PIAZZE, GIARDINI
Notte Blu: vietati alcol e bevande nel vetro a Marina
Marina di Carrara - Notte Blu: il sindaco Francesco De Pasquale firma un’Ordinanza che vieta il consumo di bevande generiche in contenitori di vetro e di bevande alcoliche in qualsiasi contenitore dalle ore 20.00 alle 6.00. Il divieto sarà in vigore all’interno del perimetro delimitato da Via Covetta–Via Pucciarelli-Viale Zaccagna-V.le G. Da Verrazzano-V.le C. Colombo-Via Rinchiosa-Largo Marinai d’Italia-V.le A. Vespucci (compresi stabilimenti balneari)-Via Comano-Via Bassagrande-Via del Parmignola-Via Cà Marchetti-Via Pontremoli-V.le G. Galilei, all’interno di aree pubbliche, quali strade, giardini, piazze e luoghi simili, escluse le superfici di somministrazione autorizzate (di cui all’art.41 L.R.T n.28/2005), dalle ore 20.00 di mercoledì 8 agosto, alle ore 06.00 del giorno successivo.

La manifestazione “Notte Blu” organizzata dall’Amministrazione Comunale per mercoledì 8 agosto richiamerà un numero molto elevato di persone che circoleranno nell’area della manifestazione nella quale sono previsti spettacoli musicali, animazione, mercatini e attrazioni varie.

In tale occasione i pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande realizzeranno attrazioni musicali con l’utilizzo anche di aree pubbliche opportunamente autorizzate dal settore comunale competente. Durante il corso dell’iniziativa è presumibile che si verifichino episodi di consumo eccessivo di bevande alcoliche da parte dei partecipanti, ovvero consumo di bevande in contenitori di vetro che, abbandonati nelle vie, piazze, giardini o comunque in aree pubbliche, possono creare situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e per la sicurezza pubblica.

Gli effetti di tali comportamenti determinano spesso casi di disturbo della quiete pubblica e della normale convivenza tra cittadini, dovuti al prodursi di urla e schiamazzi, nonché situazioni di pericolo per il decoro urbano, che, nei casi più gravi, dovuti principalmente all’abuso di sostanze alcoliche, degenerano in risse tra persone o aggressioni nei confronti degli organi di polizia. Ad aggravare questi episodi, come verificatosi in alcune circostanze, è il possibile utilizzo dei contenitori di vetro e delle bottiglie quali potenziali strumenti di offesa personale.

Il manifestarsi di tutte queste potenziali situazioni di pericolo e disturbo, che possono rappresentare un rischio per la pubblica incolumità e la sicurezza urbana in genere, ha quindi reso necessaria l’adozione dell’Ordinanza.
Martedì 7 agosto 2018 alle 23:04:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News