LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ecco l'accordo sul Waterfront, via ai lavori nel 2018

L'amministrazione ha rivelato anche il nome del nuovo membro del comitato portuale, l'ingegnere Giovanni Vatteroni

Ecco l´accordo sul Waterfront, via ai lavori nel 2018
Marina di Carrara - L'accordo sul waterfront sta per essere siglato: ad annunciarlo l'amministrazione in conferenza stampa. “Siamo qui per annunciare una svolta storica – ha dichiarato il sindaco Francesco De Pasquale – dopo anni d’immobilismo, firmeremo un protocollo d’intesa con la Regione e l’autorità portuale per disegnare il porto del futuro.”

“L’accordo riguarda il waterfront e il piano regolatore portuale – ha spiegato l’assessore Andrea Raggi – la soluzione da noi proposta andrà ad annullare quanto previsto dalla proposta di variante al piano regolatore portuale. Siamo contrari all’edificazione di strutture portuali al di là del Carrione. Il patto prevede poi l’avvio contemporaneo dei lavori già finanziati per i lotti 1, 2 e 4 del progetto waterfront.”

“Il lotto 1 vedrà l’accorpamento ponte ferroviario a ponte stradale di accesso al porto. Il nuovo ponte sarà progettato per sopportare una piena cinquecentennale, non solo duecentennale come la legge impone. Accogliendo il suggerimento di associazioni ambientaliste, abbiamo stabilito che abbia anche una valenza estetica. Abbiamo inoltre inserito nel primo lotto la garanzia di continuità della ciclopista tirrenica. “

“Il lotto 2 prevede la riqualificazione di viale Colombo e viale da Verrazzano, il 4 la realizzazione della passeggiata sulla diga foranea. Nel lotto 2 abbiamo previsto la continuità della summenzionata ciclopista e la realizzazione di un’alberatura per garantire miglior schermatura alle attività portuali. Abbiamo corretto i progetti con l’eliminazione di alcune licenze stilistiche degli architetti, come le dune artificiali sulla spiaggia libera e i blocchi sommersi in finto marmo. Per il potenziamento delle attività crocieristiche e diportistiche saranno riqualificate le banchine Chiesa e Taliercio e i relativi capannoni. Le attività produttive saranno progressivamente trasferite in una nuova darsena su piazzale città di Massa, sulla riva destra del torrente Carrione. Per evitare di peggiorare la situazione dell’erosione in questo e altri territori, un ente terzo studierà il trasporto solido delle sabbie attorno al porto. Sarà realizzato e introdotto il travel lift richiesto dalle aziende di cantieristica per le attività di refit delle industrie: il prossimo anno partiremo con le attività d’installazione.”

“Sempre su sollecitazione delle associazioni ambientaliste, abbiamo decretato il recupero dell’area ex Simposio – il lotto 5 del waterfront – che sarà trasformata in un parco urbano”. Previa bonifica dell’area, dove sono stati rinvenuti da Arpat arsenico e amianto, assicura l'amministrazione. “Solleciteremo la partecipazione sia del consiglio comunale che della cittadinanza. Il vigente piano portuale prevedeva che in quell’area fosse realizzato un piazzale denominato “città di Massa 2”. Quando al lotto 3, per cui non disponiamo ancora dei finanziamenti, ci siamo presi un anno di tempo per prendere accordi con l’autorità portuale sull’aspetto ultimo che dovrà avere”.

I pentastellati hanno annunciato il nuovo membro del comitato portuale, l’ingegnere Giovanni Vatteroni, cui si deve il progetto del porto realizzato già in campagna elettorale.

I lavori inizieranno nel 2018 e, secondo l’assessore Raggi, dureranno almeno un anno. I lotti 1, 2 e 4 vedranno l’avvio dei cantieri in contemporanea; l’assessore prevede che saranno terminati per primi il lotto 1 e 2. I tempi dovrebbero essere rapidi anche per la riconversione del porto a porto turistico. L’importo delle opere è di 35 milioni di euro, di cui almeno 27 già finanziati, parte del piano d’investimenti triennale dell’autorità portuale.
Sabato 2 dicembre 2017 alle 12:48:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





VIDEOGALLERY


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News