Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 08.59 del 13 Novembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Un porto di Carrara più digitale e veloce, presentazione a Monaco

Velocizzazione e semplificazione procedure: l’Adsp portuale punta sulla digitalizzazione in ottica di sistema estendendo i servizi digitali già presenti alla Spezia anche a Marina

lo scalo apuano
Un porto di Carrara più digitale e veloce, presentazione a Monaco
Marina di Carrara - L’AdSP del Mar Ligure Orientale procede verso la piena integrazione con il Porto di Marina di Carrara, estendendo allo scalo toscano le funzionalità multiporto e multiterminal del proprio PCS- Port Community System ed agendo quindi pienamente nella logica di sistema.
Si tratta di una vera integrazione multimodale a livello dei processi logistico portuali che mettono la piattaforma APNet nelle condizioni di operare su più porti in contemporanea e di fornire agli operatori funzionalità a livello di Global Supply Chain lungo i corridoi logistici. Questo avverrà presto anche in ottica extra europea, grazie alla partecipazione dell’AdSP in alcuni progetti comunitari recentemente finanziati.
Gli operatori saranno quindi in grado di compiere, grazie alla digitalizzazione dei processi, operazioni più veloci ed efficienti come, ad esempio tutte le procedure doganali relative alla merce in import/export, le procedure di fast corridors, l’accessibilità ai due porti.
La presentazione del sistema è avvenuta oggi a Monaco di Baviera, nell’ambito del Transport Logistic 2019, cui l’AdSP ha partecipato assieme a La Spezia Port Service nelle persone del Presidente dell’Ente, Carla Roncallo e del presidente LSPS, Salvatore Avena. Gli interventi squisitamente tecnici sono stati affidati a Federica Montaresi, Responsabile settore Innovazione e Progetti Speciali dell’AdSP e responsabile del PCS e Giacomo Galletto, Responsabile Servizi Informatici LSPS. In particolare, LSPS è la società specializzata nella fornitura di servizi informatici e telematici necessari a gestire le procedure relative alle merci in transito nei porti della Spezia e Carrara e gestisce, insieme a Logistica Digitale, concessionaria di UIRNET, la piattaforma APNet, la Port Community System del porto spezzino sviluppata dall’AdSP.

“L’obiettivo è stato quello di presentare anche agli operatori esteri, sia dal punto di vista AdSP che dal punto di vista dei gestori della piattaforma, i servizi offerti per i clienti del porto al fine di accelerare le operazioni relative alla merce. A breve realizzeremo anche il centro unico del servizi e controlli alla merce a Santo Stefano di Magra e siamo in attesa dell’approvazione del decreto attuativo dello sportello unico Estenderemo quindi anche al retroporto le funzionalità della PCS, digitalizzando tutte le procedure relative ai controlli alla merce in ottica di sistema”, ha detto la Presidente Carla Roncallo, capo della delegazione spezzina cui facevano parte anche Monica Fiorini, Responsabile Comunicazione e Marketing AdSP; Fabrizio Bugliani Ufficio Statistiche e Sviluppo Portuale AdSP; Alessandro Laghezza, CEO Gruppo Laghezza e Presidente della Sezione Logistica di Confindustria La Spezia e Andrea Fontana, Presidente dell’associazione Spedizionieri della Spezia.
Giovedì 6 giugno 2019 alle 17:57:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News