Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.37 del 6 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ufficiale: le navi del futuro di Virgin attraccheranno a Marina di Carrara

La compagnia di Richard Branson ha comunicato ufficialmente sul proprio sito l'arrivo nel porto apuano: le prenotazioni partiranno già dal 19 dicembre

primo attracco maggio 2021
Ufficiale: le navi del futuro di Virgin attraccheranno a Marina di Carrara
Marina di Carrara - Adesso è ufficiale e i rumors che erano emersi a fine maggio, e di cui avevamo dato conto, si sono rivelati realtà: la Virgin Voyages approderà con le sue crociere e con le sue navi del futuro nel porto di Marina di Carrara. L'annuncio è stato fatto direttamente da Virgin proprio sul suo sito ufficiale. Lo scalo apuano è menzionato in relazione a un itinerario crocieristico di sette notti nel mar Mediterraneo durante il quale la nave Valiant Lady, partendo da Barcellona, toccherà anche Ibiza, Tolone, Ajaccio e Cagliari.

L'arrivo della prima nave Virgin è previsto per maggio 2021 ma le prenotazioni partiranno già tra meno di un mese, il 19 dicembre. «I nostri clienti si innamoreranno dei luoghi in cui andremo e dei momenti e dei ricordi che saranno in grado di creare sulla nostra nave» ha affermato soddisfatto Tom McAlpin, amministratore delegato di Virgin Voyages.

Si tratta di una grande opportunità per il territorio apuano, considerata l'immagine di un tale colosso. Fondata dall'imprenditore britannico Richard Branson, la compagnia crocieristica nasce con un preciso scopo: quello di distinguersi dalle altre. Non a caso le "figlie" di Branson vengono definite "le navi del futuro". Quella che arriverà a Marina di Carrara sarà la Valiant Lady, (gemella della, Scarlet Lady) peserà 110mila tonnellate, avrà una lunghezza di 278 metri e una capacità di 2700 passeggeri, un equipaggio di 1150 persone e una disponibilità di 1400 cabine.

Queste navi sono costruite per avere un complessivo impatto ambientale piuttosto ridotto. Grande attenzione al recupero energetico e ai materiali riciclabili e riutilizzabili, grazie a un innovativo sistema di produzione di energia elettrica e all'eliminazione delle plastiche monouso (bottigliette d’acqua, shopping bag, bicchieri da caffè…).

Sono tre gli itinerari proposti dalla compagnia di Branson: il primo toccherà Ibiza, Montecarlo, Marsiglia e Olbia; il secondo Ibiza, Tolone, Ajaccio, Marina di Carrara e Cagliari mentre il terzo sarà tutto spagnolo, partendo da Barcellona per visitare Ibiza, Palma di Maiorca, Malaga e il porto di Gibilterra.

A Marina di Carrara la Valiant Lady attraccherà sulla banchina Taliercio, dove l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, è impegnata nella realizzazione della stazione marittima dedicata alle compagnie crocieristiche. La gestione dell’accosto dovrebbe andare al trio composto da Costa Crociere, Royal Caribbean e MSC Crociere che si è aggiudicato la gara per la realizzazione della nuova stazione marittima nel porto della Spezia.
Giovedì 28 novembre 2019 alle 19:05:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della Serricciolo?




















Chi è il miglior giocatore del Don Bosco Fossone?























Coronavirus, mascherina obbligatoria in Toscana. Tu sei d'accordo?

















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News