Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

I cantieri italiani ed europei si incontrano a Seatec 2020

Tutto pronto a Carrarafiere per la fiera nautica che si svolgerà in contemporanea a Compotec. Al via il 5 febbraio l’hub tecnico toscano, quest’anno arricchito da momenti di ulteriore specializzazione e tante nuove opportunità

Fino al 7 febbraio
I cantieri italiani ed europei si incontrano a Seatec 2020
Marina di Carrara - Seatec, la mostra della tecnologia, della componentistica, del design e della subfornitura applicate alla nautica da diporto, unico evento dedicato al settore in Italia e nel sud Europa, e Compotec “Hi-tech Composites Solutions”, unico evento in Italia dedicato all’industria dei materiali compositi e alle loro molteplici applicazioni, entrambi organizzati e promossi da IMM CarraraFiere, aprono i battenti dell’edizione 2020, rispettivamente la 18^ e la 12^, con la prima importante novità: l’anticipazione delle date di svolgimento al 5, 6 e 7 febbraio, date storiche delle due rassegne, per venire incontro alle esigenze commerciali e alle tempistiche espresse dagli addetti ai lavori.

Da sempre concentrata sull’incontro tra domanda e offerta grazie alla messa a sistema di incontri B2B, riconfermati anche quest'anno, tra le aziende italiane della componentistica e dei compositi e i buyer internazionali selezionati in collaborazione con ICE Agenzia, per la sua 18^ edizione Seatec allarga la partecipazione ai grandi cantieri nautici italiani offrendo loro uno spazio dedicato, la Shipyard Lounge, dove gli uffici acquisti e gli uffici tecnici dei colossi della cantieristica potranno incontrare in un momento riservato e di confronto diretto le figure commerciali e i tecnici delle aziende della componentistica espositrici a Seatec. All’iniziativa aderiscono prestigiosi nomi quali Benetti Yachts, Cantieri del Pardo, Cantiere Navale Franchini, CCN Cerri Cantiere Navale, Gruppo Ferretti, Lloyd Werft Bremerhaven GmbH, The Italian Sea Group, NCA Refit, Rosetti Superyachts, Rossinavi, Rossini, Sanlorenzo, Seven Stars Marina & Shipyard, T.Mariotti.

Venerdì 7 febbraio i cantieri riuniti nella Shipyard Lounge saranno inoltre impegnati con le proprie Human Resources nel Seatec Career Day: una giornata dedicata all’incontro con nuove forze lavoro costituite da tecnici, designer e ingegneri neo diplomati e laureati alla ricerca di sbocchi ed opportunità professionali che nel contesto del Salone potranno avere un’occasione di colloquio diretto con i player della cantieristica nautica.

Tra gli espositori di spicco della 18^ edizione di Seatec si contano nomi leader della filiera della componentistica “Made in Italy” fra i quali Besenzoni, Opac Mare, GianneschiPump&Blowers, Foresti e Suardi, Samos; per la motoristica, Saim e Cummins, Incofin, JDM Jolly Drive; tra le associazioni Assonat, la rete dei marina italiani. Nel segmento delle start up brilla DeepSpeed, il rivoluzionario motore elettrico a getto che esprime alta potenza in un piccolo volume.

Tra gli espositori della 12^ edizione di Compotec troviamo Resintex, T&T, Elantas, Mapes e, per la prima volta in Italia, l’azienda giapponese Yuho.

Seatec e Compotec 2020 propongono inoltre uno stimolante programma convegnistico racchiuso nella Seatec Compotec Academy, fiore all’occhiello delle manifestazioni. Anche quest’anno due convegni costituiranno un’opportunità di rilascio di Crediti Formativi Professionali (CFP) per ingegneri, in collaborazione con il CNI, Consiglio Nazionale degli Ingegneri e con l’Ordine degli Architetti della Provincia di Massa - Carrara.
Giovedì 6 febbraio, nel quadro delle tematiche relative a Compotec il professor Angelo Di Tommaso dell’Università di Bologna terrà il seminario di AICO (Associazione Italiana Costruttori) dal titolo “Compositi e Tecnologie Correlate nella Ingegneria Civile e Architettura”, che farà il punto su Sicurezza delle Infrastrutture, Protezione dei Beni Architettonici, Rigenerazione Urbana, Sicurezza Scuole, Antisismica nelle Strutture Produttive utilizzando i materiali compositi e i pultrusi, con interventi dello stesso professor Di Tommaso e di professori dello IUAV, la facoltà di architettura di Venezia, portando l’attenzione sull’impiego dei materiali compositi in edilizia. La partecipazione al convegno è valevole di 7 CFP per gli ingegneri e ben 8 CFP per gli architetti.

Nel quadro delle tematiche pertinenti a Seatec, venerdì 7 febbraio il Registro Italiano Navale - Rina terrà il convegno intitolato “Overview su tematiche inerenti l’ambiente, la digitalizzazione e le innovazioni tecnologiche. Workshop sulle normative nazionali ambientali: ShipRecycling, Propulsioni ibride, IMO Tier III, Polar”, alla cui partecipazione è associata l’erogazione di 3 CFP per gli ingegneri e 4 CFP per gli architetti. Seatec e Compotec 2020 si svolgono a CarraraFiere dal 5 al 7 febbraio 2020
Martedì 4 febbraio 2020 alle 12:53:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della Pontremolese?






















Chi è il miglior giocatore della San Marco Avenza?








































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News