Ultimo aggiornamento ore 08.53 del 23 Agosto 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Cresce il traffico (+35%) nel porto grazie a Grendi

Cresce anche il traffico croceristi: da 3 mila a 5 mila. Al via i dragaggi

Cresce il traffico (+35%) nel porto grazie a Grendi
Marina di Carrara - Momento di salute per il Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale che comprende il Porto di Spezia e il porto di Marina di Carrara. Il porto apuano cresce in maniera importante nei numeri sia per nei traffici merci sia nel settore crociere. I numeri sono positivi per lo scalo apuano in questo primo bilancio del 2017.

AUMENTANO I TRAFFICI. L'attività del Gruppo Grendi (che opera dall'aprile 2016) nel porto di Marina porta ad un aumento del +35% delle tonnellate movimentate. Nel primo semestre del 2017 le tonnellate di merci movimentate al porto ammontano a 1.031.988 t contro le 764.385 t dello stesso periodo del 2016. Quasi raddoppiano i croceristi che hanno fatto scalo a Marina di Carrara da 3.210 a 5.410.

Ad oggi, data che vede la nascente autorità portuale unificata con tutti i suoi organi al completo, sono stati approvati il Piano Operativo Triennale, il Piano di razionalizzazione delle Società Partecipate e la nuova Pianta Organica, attualmente all’esame del Ministero vigilante.

INIZIANO I DRAGAGGI Inizieranno a breve i dragaggi nel porto. E' stato predisposto un primo intervento di manutenzione della parte più critica, all'imboccatura del porto, per poi gestire in seguito i restanti lavori. Si darà così una prima ed importante risposta alle esigenze operative dello scalo che sarà così in grado di ospitare navi più grandi di quelle attuali. Di pari rilevanza è l’intervento di manutenzione del fascio ferroviario in porto, per il cui appalto, è prevista la pubblicazione del bando entro la fine di agosto.
Mercoledì 19 luglio 2017 alle 16:03:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy