Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Cisl: no posti di lavoro a rischio al Porto di Marina di Carrara

"Noi non vogliamo creare allarmismi ma quando leggiamo le dichiarazioni dell’Amministratore della Porto di Carrara Paolo Dello Iacono parlare di 35 licenziamenti qualche timore è più che lecito".

OCCUPAZIONE NEL PORTO
Cisl: no posti di lavoro a rischio al Porto di Marina di Carrara
Marina di Carrara - "Una cosa è certa: la nostra Provincia non può certo permettersi di perdere trentacinque posti di lavoro al Porto di Marina di Carrara. Stesso ragionamento si trattasse anche solo di uno", a dirlo è la Cisl di Massa Carrara.

"Noi non vogliamo creare allarmismi ma quando leggiamo le dichiarazioni dell’Amministratore della Porto di Carrara Paolo Dello Iacono parlare di 35 licenziamenti qualche timore è più che lecito. Un conto era dichiararlo pre-gara per fare tattica, un conto è dichiararlo ora. Veramente preoccupanti a fini occupazionali le sue dichiarazioni - prosegue la Cisl - Certo adesso bisogna studiare nel dettaglio l’offerta tecnica e quella economica della ditta vincitrice la gara di appalto. Non ci dimentichiamo che nel bando era previsto un punteggio superiore per ogni posto di lavoro in più offerto rispetto ai 12 previsti dalla clausola di salvaguardia che come sindacato eravamo riusciti a fare inserire. Nella clausola avevamo chiesto l’inserimento di almeno 25/30 persone ma non è stato possibile. Ce ne hanno concesso solo 12".

"Sempre sul fronte occupazionale aspettiamo con curiosità il Bando di Gara per l’assegnazione della parte di banchina Tagliercio destinata alle Crociere. Non sappiamo ancora quando uscirà, sappiamo solo che l’Autorità Portuale sta ultimando le Verifiche Tecnico Nautiche. Confidiamo che nel giro di due tre mesi possa uscire. Prima esce, prima partiranno le Crociere e prima si creerà occupazione - conclude la Cisl - Bene invece, anzi benissimo la collaborazione tra la Porto di Carrara S.P.A., la Grendi Trasporti Marittimi la Vittorio Bogazzi e Figli S.P.A. e Euan Lonmon. Collaborazione che ha portato alla nascita della Pro Cargo Line che gestirà il traffico RO.RO con i Porti della Tunisia. Una nuova linea e un nuovo traffico che sicuramente porterà effetti economici positivi sul nostro territorio".
Domenica 22 aprile 2018 alle 14:09:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Spiaggia libera o stabilimento balneare?
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News