Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ricercata per furto: arrestata giovane rom incinta

L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Carrara

Ricercata per furto: arrestata giovane rom incinta
Marina di Carrara - Un cittadino ha segnalato la presenza, sospetta, di alcune donne, di probabile origine rom, all’interno di un condominio e così, i militari dell’Aliquota Radiomobile di Carrara e della stazione di Fossola si sono precipitati sul posto per verificare l’esattezza della segnalazione e soprattutto il motivo per cui quelle donne si trovassero lì. E’ successo nella serata di ieri quando i militari, nella frazione di Marina di Carrara, hanno sorpreso tre giovani donne, di origine rom, a bordo di un’autovettura, proprio nei pressi dell’abitazione segnalata. I carabinieri le hanno immediatamente fermate, cercando nel contempo di capire cosa stessero facendo a Carrara, in considerazione del fatto che nessuna sapeva fornire una plausibile spiegazione e che, come da successiva identificazione, nessuna è risultata residente in questo comune.

Le stesse infatti, di nazionalità croata, rispettivamente di 33, 29 e 27 anni, di cui due con precedenti per reati contro il patrimonio, erano di fatto domiciliate nel campo nomadi di Coltano, nei pressi di Pisa. I militari operanti, dopo aver ascoltato alcuni cittadini della zona e ispezionato il veicolo fermato, non hanno tuttavia trovato evidenti tracce dell’eventuale commissione di reati; i carabinieri però, ovviamente insospettiti per la presenza e l’atteggiamento delle donne, hanno approfondito i loro accertamenti scoprendo che una delle fermate, già sottoposta alla misura cautelare dell’obbligo di dimora, era destinataria di un ordine di sostituzione della predetta misura con quella della carcerazione, emesso, dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza, proprio per reati contro il patrimonio.

La donna è stata quindi condotta presso gli uffici della stazione carabinieri di Fossola e, dopo le incombenze del caso, essendo in stato di gravidanza al settimo mese, tradotta presso l’istituto a custodia attenuata per detenute madri di Torino, a disposizione della competente autorità giudiziaria.
Domenica 3 giugno 2018 alle 17:38:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario all'erogazione del reddito di cittadinanza per i più poveri?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News