LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Buche e radici che affiorano, la "mappa" lunare di Marina

Le condizioni del manto stradale sono difficili: un percorso a ostacoli per i cittadini

Buche e radici che affiorano, la `mappa` lunare di Marina
Marina di Carrara - L’argomento buche è sempre alla ribalta grazie alle famose “strade groviera” della capitale. Anche a Carrara il tema è molto sentito, dal momento che il manto stradale notoriamente non versa in condizioni idilliache.
Lungo viale Zaccagna, all’ingresso della zona industriale, a lato della strada si sono spalancate tre grosse voragini a breve distanza l’una dall’altra: una di esse è stata transennata, una semplicemente recintata: “Andrebbero riparate, e poi non segnalate adeguatamente – commenta l’ex consigliere di Marina Flavio Franciosi – le transenne non sono sufficienti, va inserita la segnaletica temporanea.” Su viale Galileo Galilei, sotto i ponti di Baudoni, un segnale invece c’è: è un cartello di ”lavori in corso” che avverte della presenza di un fosso piuttosto profondo. Eppure di cantieri non c’è traccia.
All’inizio della pineta di via Girolamo Savonarola, lato Sarzana, una buca è stata “tappata” con un metodo anticonvenzionale: all’interno vi è un blocco di mattoni ricoperti di cemento. In maniera simile, un fosso più piccolo sulla diramazione di via Bulderini che costeggia l’autostrada è stato riempito di pietre. Per completare il quadro della zona, un’ampia buca si trova all’altezza del numero 63 di via Bassagrande, nei pressi della Fossa Maestra .
All’angolo del parcheggio di via Cristoforo Colombo dove si trova il parrucchiere Giacomo Creations un fosso è stato tappato. Sembrerebbe una bella notizia, se non celasse un problema strutturale: “Si riapre regolarmente, rivelando una vera e propria voragine al di sotto. Viene sempre ricoperta, ma mai riparata in modo definitivo,” spiega Franciosi.
Vi sono poi i tratti dove l’affioramento delle radici ha causato il totale dissesto delle strade. Nella pineta lungo viale Cristoforo Colombo, dal lato del mare, al passaggio con l’auto si ha l’impressione di stare sulle montagne russe. La presenza dei dossi creati dalle radici rende avventuroso il parcheggio in piazza Gino Menconi, all’angolo con piazza del Commercio.
Mercoledì 18 aprile 2018 alle 12:25:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News