Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ancora perdite d'acqua all'ex colonia Vercelli: sul posto vigili e pompieri

A Marina di Carrara sprechi e degrado, il sopralluogo delle forze dell'ordine

i problemi della città
Ancora perdite d´acqua all´ex colonia Vercelli: sul posto vigili e pompieri
Marina di Carrara - Continuano gli sprechi all’ex colonia Vercelli di viale Galilei. Già il 10 settembre di quest’anno i vigili del fuoco, Gaia e gli uffici del Comune erano intervenuti per riparare una perdita d’acqua al piano terra dell’edificio, colmo di oltre 2mila litri d’acqua. La perdita durava da almeno un anno, un periodo in cui si stima che possano essere andati in fumo all'incirca 2 milioni 600 mila litri d’acqua. E con essi denaro pubblico che è servito a pagarla. Nonostante l'acqua al primo piano sia stata asportata, rimane un tubo che zampilla nel retro dello stabile, seppure a pressione modesta.

Sulla facciata dell’ex colonia si trova un faretto che è rimasto acceso giorno e notte. Lo stabile, oltre ad essere esposto al rischio di crolli, versa in pericolose condizioni di incuria e degrado nella parte disabitata: nell'ex palestra, la cui porta è stata forzata, sono sparsi ovunque attrezzi, vestiti, piante. All’ingresso si notano dei residui di bivacco. La tensostruttura che ospitava la pista di pattinaggio è ancora piena di sudiciume. Eppure il giardino dell’ex colonia è chiuso solo sulla carta: sul lato mare, un tratto della rete di recinzione è stato abbassato per facilitarne lo scavalcamento; sul lato della scuola Paradiso c’è un’apertura nella recinzione. Ieri mattina sono arrivati sul posto i carabinieri della stazione di Marina, che hanno allertato i vigili del fuoco e la polizia municipale.

Anche l’ingegnere Cesare Marchetti dell’ufficio opere pubbliche di piazza 2 Giugno ha effettuato un sopralluogo. I pompieri si sono trovati impossibilitati a sospendere l’erogazione d’acqua all'ex Colonia, dal momento che l’utenza è in comune con la scuola e la relativa mensa: l’impianto andrebbe sezionato. Per quanto riguarda la luce sempre accesa, la municipale ha fatto una segnalazione agli uffici comunali e il faretto è stato spento. Adesso la palla passa a piazza 2 giugno. Il consigliere di Forza Italia Lorenzo Lapucci che si è recato sul posto ha dichiarato: “La sicurezza viene prima di tutto: in questa struttura inagibile potrebbe entrare chiunque. Il rischio igienico-sanitario è particolarmente grave dal momento che ci troviamo nelle immediate vicinanze di una scuola pubblica. So che il tecnico del Comune intervenuto il 10 settembre scorso ha inoltrato la sua relazione al dirigente del settore e all’assessore di riferimento, quindi la Giunta è a conoscenza della situazione. Eppure in 40 giorni nessuno è venuto a fare un sopralluogo, nessuno si è curato di recintare e mettere in sicurezza l’area.” Franciosi ha aggiunto: “Qui è avvenuto uno spreco enorme di risorse pubbliche. Inoltre è stato chiuso un giardino pubblico, quando avrebbe potuto essere recintato lo stabile pericolante lasciando l’area verde accessibile. Potrebbe configurarsi l’ipotesi di un danno erariale?”.
Giovedì 25 ottobre 2018 alle 23:17:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario all'erogazione del reddito di cittadinanza per i più poveri?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News