Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Tutti pazzi per la Carrara Bier Fest: in 156mila per l'edizione 2019 | Foto

Giovani, famiglie, appassionati e intenditori di birra, hanno invaso il quartiere fieristico di Marina. Felici (Imm): «Superato il numero di visitatori della gestione tedesca. Appuntamento nel 2020»

«scommessa vinta»
Tutti pazzi per la Carrara Bier Fest: in 156mila per l´edizione 2019<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/-carrara-bier-fest-2019-inizio-col-botto-606_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Marina di Carrara - Come da tradizione, quando dal palco grande si leva per l’ultima volta l’inno di Mameli, la più importante festa della Birra italiana volge al termine. La Carrara Bier Fest chiude in allegria con ben 156.637 visitatori accorsi, in occasione della serata conclusiva, a salutare l’ultimo grande evento dell’estate di Marina di Carrara, molti dei quali ballando sotto al grande palco principale, che ha visto per 15 giorni le performance ininterrotte di due orchestre per un totale di 21 orchestrali e 3 corpi di ballo, con 42 persone per gli Showfunken, 15 per i ballerini tradizionali e 34 per i Dance United, tutti sotto la guida di Jens.

Sul palco, l’ultima sera, anche Andrea Secci di Radio Nostalgia, emittente presente per la prima volta quale media partner della Carrara Bier Fest con all’azzeccato format “Don’t Worry, Bier Happy”, registrato durante le serate della festa e trasmesso sia sui social che alla radio.

La Carrara Bier Fest è stata contraddistinta dall’entusiasmo contagioso di chi vi ha preso parte, giovani, famiglie, appassionati e intenditori di birra, ma anche dalla voglia di esserci dei tanti ragazzi dello staff, dei gruppi musicali, dei ballerini e di personaggi ormai conosciutissimi dagli habitué della festa, in primis lo jodler Felix e il presentatore Jens, veri “mattatori” del palco.

“La festa, organizzata a Marina di Carrara fin dal 1976 in virtù dello scambio culturale e gastronomico delle due città, nasce dall’amicizia fra Carrara e la gemellata Ingolstadt: la presenza all’inaugurazione di quest’anno di Albert Wittmann, vicesindaco di Ingolstadt, testimonia la forza e la continuità dell’amicizia fra le nostre città. Raccogliere l’eredità della Septemberfest, una manifestazione con 40 anni di storia, non era facile – dichiara il Presidente di IMM-CarraraFiere Fabio Felici – lo scorso anno ha rappresentato per noi una prova generale, mentre questa edizione consolida di fatto un format che piace e che premia la tradizione. Non abbiamo volutamente cambiato nulla nella struttura della festa, mentre abbiamo lavorato molto sulla comunicazione, sviluppando un rapporto diretto con i fan, oltre ad invitare i visitatori storici provenienti da fuori Provincia a passare due giorni o più a Carrara per scoprire il litorale, il centro storico e i monti. La creazione di una filiera certificata di fornitori esclusivamente tedeschi, il consolidamento dei contatti con i gruppi tedeschi che si sono esibiti sui due palchi della  festa garantendo la qualità degli spettacoli e graditi ritorni, le complesse attività necessarie all’allestimento di un vero e proprio “villaggio bavarese” testimoniano il grande impegno organizzativo che i dipendenti di IMM_Carrarafiere hanno messo in campo, lavorando fianco a fianco con entusiasmo e determinazione. Il core business di IMM_CarraraFiere per quanto  riguarda gli eventi fieristici è nello sviluppo di eventi di varia natura.  Sono orgoglioso, quindi, di poter affermare che la Festa della Birra entra di diritto tra gli 8 eventi gestiti direttamente da Carrarafiere e che il successo di questa edizione è da attribuire, anche, all’armonia, alla perseveranza e allo spirito di squadra dello staff di IMM_Carrarafiere e dei ragazzi della nostra città, che hanno collaborato con noi in maniera splendida, così come gli amici gemellati di Ingolstadt: il mio ringraziamento va a tutti loro”

L’entusiasmo dei 156.637 visitatori che hanno animato questi 15 giorni così intensi ripaga di tutti  gli sforzi  organizzativi messi  in campo da IMM_Carrarafiere per realizzare questa edizione, che chiude con  un’affluenza ben più alta di quella registrata nel  2017 quando, sotto la gestione tedesca, i visitatori dichiarati furono 140.000 per una durata di 16 giorni.

La manifestazione, da sempre molto partecipata dai residenti e dai turisti e vacanzieri che scelgono Marina di Carrara e la Versilia per trascorrere le ferie, oltre che dal folto pubblico proveniente da tutta la Toscana e dalle regioni limitrofe, è la più imponente festa della birra in stile tedesco realizzata fuori dai confini della Germania, e il cambio di gestione – al di là della “percezione positiva” data dall’atmosfera festosa di questi giorni – lo ha ribadito con fermezza nei numeri.

In termini occupazionali la IMM_Carrarafiere ha assunto per l’occasione 50 persone per le attività legate alla sicurezza e al controllo degli ingressi, ed ulteriori 90 (17 dei quali tedeschi) per la gestione delle casse, delle cucine, della birreria e dei vari servizi a disposizione del pubblico, per un totale di 140 persone che si sono occupate a vario titolo delle migliaia di persone in visita alla manifestazione.

Sul fronte “libagioni” si registra il consumo di circa 70.000 litri di birra Nordbräu, suddivisi fra bionda, scura, weizen e analcolica, 19.000 pezzi di stinco, 2.500 di manzo, 6.000 confezioni di würstel e 1.500 confezioni di patate e crauti, perfetto mix della “full immersion” di migliaia di persone nella cucina e nell’atmosfera bavarese.

I posti a sedere disponibili, come già per la scorsa edizione, sono stati aumentati arrivando ad un totale di ben 5.000, suddivisi tra il palco centrale, le tensostrutture esterne coperte e la zona interna del padiglione B, da utilizzare in caso di pioggia.

Come sempre, il numerosissimo pubblico di Carrara Bier Fest ha potuto usufruire delle ulteriori opportunità di intrattenimento offerte dalla contemporanea presenza della 33° mostra mercato del commercio e dell’artigianato “Tutti in Fiera”, ottima occasione di shopping, e dal divertimento per tutta la famiglia garantito dalle 25 attrazioni del Luna Park.

"Squadra che vince non si cambia – dicono da Imm – appuntamento all’edizione 2020 per tanti altri prosit!".
Lunedì 9 settembre 2019 alle 16:39:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News