Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 10.18 del 27 Gennaio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Taglio dei pini, il Comitato: «Responsabili del dissesto le auto parcheggiate»

Soddisfazione dal gruppo spontaneo nato in difesa degli alberi di viale Colombo

Taglio dei pini, il Comitato: «Responsabili del dissesto le auto parcheggiate»
Marina di Carrara - Una pianta la si abbatte solo se malata o pericolosa. Il Comitato per la difesa dei pini di viale Colombo esprime soddisfazione per quanto stabilito in una delibera del 13 dicembre del Comune di Carrara in cui, seppur indirettamente, si afferma questo principio. In merito al progetto per il rifacimento del marciapiede in via Giovan Pietro ad Avenza, il Comitato evidenzia come «sebbene non siamo riusciti a salvare i 17 pini di Viale Colombo, sani e vigorosi, forse abbiamo insegnato qualcosa all’amministrazione: e cioè che una pianta la si abbatte solo se malata e pericolosa» .

«Il sacrificio dei nostri pini sembra non essere stato invano – scrive il Comitato - Siamo anche moderatamente orgogliosi, considerato che siamo stati dileggiati, oltre che inascoltati. Nel progetto, approvato con Delibera n. 500 del 13 dicembre 2019, si legge, infatti: “Per salvaguardare le alberature di pino esistenti si ritiene necessario effettuare indagini specializzate con prove di trazione per valutare la salute e la stabilità della pianta alla rottura e al ribaltamento. Tale valutazione andrebbe effettuata prima e dopo l’intervento sugli apparati radicali superficiali”» .

«Una conferma, sia pure indiretta, del nostro ruolo “educativo” ce la fornisce il progetto di fattibilità elaborato dal medesimo geometra e depositato il 19 febbraio 2019, approvato con Delibera di Giunta 162 del 19 aprile 2019, abbandonato per una variazione di bilancio che può destinare all’intervento solo 130.000 euro (a fronte dei 183.000 precedentemente stanziati). In questo progetto precedente, coevo a quello del Viale Colombo, la “attenzione” per le piante non compare, così come non compaiono, coerentemente, le due voci: Attività di consulenza agronomi (5.000 euro) e Rilievi accertamenti indagini- Analisi specialistiche su alberature (5.000 euro). Per inciso: perché non si utilizza il dottore agronomo forestale interno a Nausicaa e si ricorre invece ad un esperto esterno?»


«Il confronto tra i due progetti ci riserva altre sorprese, ma non vorremmo montarci la testa. In quello di dicembre si precisa che il marciapiede non è vincolato quale bene culturale ai sensi del Codice dei Beni Culturali e del paesaggio per cui non deve essere richiesta specifica autorizzazione alla Sovrintendenza. Giusto. Purtroppo, invece, il Viale Colombo ricade sotto vincolo paesaggistico. Almeno apparentemente, solo la nostra esperienza li ha allertati su questo aspetto. Infatti, la specificazione suona quasi una excusatio non petita (e, dunque, accusatio manifesta). Ebbene: lo prendiamo come un segnale positivo per il futuro».

«Vorremmo chiudere con una considerazione tutta interna alla Delibera in oggetto. Ci riferiamo al fatto che, nella descrizione dello stato attuale del marciapiede, compare una dettagliata descrizione delle cause del suo dissesto, attribuito alle “proprietà intrinseche del materiale”: alla fragilità del marmo, alla sua dilatazione termica, alla sua delicatezza e scarsa resistenza, alla scivolosità in caso di pioggia, alla scarsa resistenza al transito (non autorizzato, si specifica) delle autovetture. “Tutte queste proprietà - si scrive - hanno portato a rotture e fessurazioni estese che pregiudicano la pavimentazione sia dal punto di vista prettamente estetico che da quello funzionale”. Bene. Dopo una tale dettagliata ed esauriente descrizione delle cause del dissesto, come da un cilindro saltano fuori i “poveri” pini, ormai capro espiatorio di qualsiasi problematica e ciò anche quando, palesemente e per stessa ammissione dei loro accusatori, altri sono i responsabili riconosciuti».
Domenica 12 gennaio 2020 alle 09:07:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-

FOTOGALLERY


Sondaggio

Vota il miglior azzurro di Pistoiese-Carrarese




































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News