Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Inizia l'abbattimento dei pini in viale Colombo, martedì sit-in di protesta | Foto

L'assessore Raggi: «Tutto questo dà fastidio a persone chiassose e prepotenti. Non si può piacere a tutti»

il dibattito
Marina di Carrara - È iniziato stamani, come da programma, l'abbattimento dei pini di viale Colombo e prosegue la protesta dei cittadini. Questa mattina cinque di loro, recatisi sul posto, hanno incontrato l'assessore ai lavori pubblici Andrea Raggi, che negli ultimi giorni è stato protagonista di un continuo dibattito sulla questione.

Ricordiamo infatti la lettera del professor Riccardo Canesi all'indirizzo del sindaco Francesco De Pasquale, pubblicata ieri (leggere qui), alla quale Raggi ha deciso di rispondere utilizzando lo strumento social. In un commento a un post pubblicato da Canesi, l'assessore esordisce così: "La cittadinanza vuole una città con lo stesso numero di alberi (anzi più di prima) ma più sicura ed usabile per tutti, anche disabili e passeggini. Capisco che questo dia fastidio a poche persone molto, molto chiassose, prepotenti e abituate a sventolare link su leggi e leggine senza entrare nel merito, ma quando si fanno le cose non si può piacere a tutti. Mi farò una ragione di non essere amato dai Cattolici Vegetariani - continua poi - Io ci abito a Marina e faccio quella strada tutto l'anno ricevendo continuamente inviti a sostituire i pini. Mi permetto di dirle che non credo proprio che lei ci abiti visto quello che scrive. Lei vuole che l'amministrazione comunale non abbia la libertà di scegliere gli alberi che ritiene migliori per la cittadinanza, ma quelli che piacciono a lei. Io l'ho ascoltata - conclude - come non credo abbia mai fatto alcuna altra amministrazione con cui abbia interagito, ma alla fine l'amministrazione decide, poi se i risultati non saranno apprezzati verrà qualcun altro ad amministrare. Saluti cordiali".

L’amministrazione, ricordiamo, ha deciso di rimuovere i pini nel tratto di viale Colombo compreso tra via Modena e via Rinchiosa, procederà per lotti fino a viale Galilei e ha intenzione di effettuare interventi analoghi in altre zone del territorio: questi alberi, infatti, notoriamente creano importanti criticità al manto stradale e alla sicurezza, cose che comportano rischi per i cittadini e spese di manutenzione importanti. Ciascun albero sarà sostituito da un’altra pianta: "In questo tratto pianteremo palme del tipo Washingtonia Robusta, la specie più resistente al punteruolo rosso", ha spiegato l’assessore Raggi durante il confronto di stamani, ricordando che la decisione è stata presa dopo un confronto con Legambiente Carrara, che ha siglato con l’amministrazione una convenzione per il censimento delle specie arboree del Parco della Padula, e a seguito di un’indagine storica che, facendo riferimento al Pit, ha evidenziato come, prima ancora dei pini, il lungomare della costa apuoversiliese fosse adornato proprio da palme.

"In merito ai timori sulla tutela dei nidi, sollevati da due cittadine che si sono presentate stamani al cantiere, voglio assicurare che gli operai sono esperti in questo tipo di intervento e sono stati invitati a usare la massima attenzione. A chi solleva dubbi sulla legittimità “paesaggistica” di questo intervento e a chi ci chiede come mai siamo partiti solo adesso, do la medesima risposta: l’acquisizione di tutti i pareri del caso ha portato via tempo".

Nonostante i continui tentativi di fermare le proteste, dalle parole si è già passati ai fatti: domani 11 giugno alle ore 8 avrà luogo, sempre su iniziativa del professor Canesi, una passeggiata informale sul luogo in cui l'abbattimento è già iniziato (ritrovo sul viale Colombo, angolo via Modena). Lo scopo è quello di «convincere il Comune ad una sospensione dei lavori per cercare un’alternativa che contempli, da un lato, la sicurezza delle persone e delle cose, dall'altro, la difesa di un capitale naturale che meriterebbe più rispetto». Gli organizzatori, infine, invitano chiunque intenda partecipare a "esercitare e liberare la propria fantasia con qualche cartellone".
Lunedì 10 giugno 2019 alle 19:43:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News