Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 19.49 del 21 Gennaio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Gli studenti della media "Taliercio" a lezione di legalità

Gli studenti della media `Taliercio` a lezione di legalità
Marina di Carrara - Si svolge ormai da anni ogni 21 dicembre presso la Scuola Media “Taliercio“ di Marina di Carrara la "Giornata della Legalità", incontro che affronta ogni volta un tema legato a questo ambito e con ospiti invitati appositamente per il suo approfondimento. Tema della iniziativa di quest’anno è stato la "Legalità nell’Arte". Ospite principale il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Carrara Cristiano Marella con un intervento iniziale dello scrittore Alessio Biagi della Associazione “Viva” e dello scultore Roberto Giansanti, autore quest’ultimo della scultura posta in Piazza Aranci a Massa. Scultura dedicata a tutte le madri e realizzata in ricordo di Cristina Biagi, sorella di Alessio, vittima di femminicidio nell’estate del 2013.

Biagi e Giansanti che, insieme ai ragazzi presenti, hanno riflettuto con grande sensibilità sulle motivazioni della nascita di questa opera d'arte realizzata anche con il contributo della Scuola Taliercio, sul suo significato e sull’importanza della sua collocazione in una piazza principale e storica della città di Massa, piazza Aranci. Spazio significativo, sia come importanza storica in città che come luogo ora di incontro di mamme e bambini. Luogo ora di gioco e di serenità ma anche spazio in cui porre oggi il ricordo di una violenza che mai dovrebbe più ripetersi contro nessun essere umano, come la vicenda personale di Cristina, giovane mamma di due bambini.

La parola poi è stata data all’ospite principale dell’incontro, il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Carrara Cristiano Marella arrivato nella nostra zona solo da settembre ma già importante protagonista in eventi come questo per disponibilità di presenza e attenzione al rapporto diretto con la cittadinanza. Il Comandante Marella, laureato in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali e formato nell’ambito delle scienze penalistiche e criminologiche e della antropologia criminale, ha portato ai ragazzi presenti un lavoro appositamente preparato con slide ed immagini.

Lavoro illustrato con grande semplicità e chiarezza e sviluppatosi anche con l’interazione tramite domande alle quali i ragazzi hanno risposto dimostrando grande interesse. Dalla definizione con gli studenti del significato da loro attribuito al temine “legalità” alla spiegazione del concetto di “patrimonio culturale“ come bene comune di tutti i cittadini per arrivare, poi, alla spiegazione dei reati di riciclaggio o elencazione di quelli definiti contro il patrimonio e della loro natura. Il tutto con un metodo di divulgazione da parte del Comandante Marella di grande chiarezza ed efficacia.

Una mattina interessante e certamente importante come esperienza realizzata grazie ad insegnanti che vi si sono dedicati coordinati dalla professoressa Franca Arrighi, referente per la scuola Taliercio dei progetti legali alla Legalità e alla disponibilità della dirigente Anna Maria Florio. La Scuola Taliercio, infatti, è da anni attiva nella sensibilizzazione dei suoi alunni riguardo agli aspetti formativi della legalità e la cittadinanza attiva dei propri alunni, sia con iniziative della scuola come questa in programma ogni 21 dicembre sia come istituto inserito da tempo, con alcune classi, nel Progetto Sentinelle della Legalità curato a livello nazionale dalla Fondazione “Antonino Caponnetto”.
Domenica 23 dicembre 2018 alle 09:31:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News