Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Croceristi che puliscono la scogliera? Grande equivoco, era lo staff della nave

Forti e Roncallo: «Una lodevole iniziativa dell'equipaggio già programmata»

INDIGNAZIONE SUI SOCIAL
Croceristi che puliscono la scogliera? Grande equivoco, era lo staff della nave
Marina di Carrara - Hanno suscitato una grande indignazione sui social le foto di quelli che sarebbero stati considerati dei croceristi intenti a pulire la scogliera del passeggiata di ponente di Marina di Carrara. Peccato che quelle persone erano lavoratori dello staff della nave Marella Explorer arrivata ieri, mercoledì, nel porto apuano. E per fare chiarezza sono intervenuti il Comune di Carrara e l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale. Riportiamo di seguito.

L’intervento di pulizia sulla scogliera del molo di Marina di Carrara effettuato ieri mattina e di cui alcune testate locali hanno dato notizia, in qualche caso in modo impreciso, rientra nell’ambito di un’attività di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente marino che lo staff della Marella Explorer svolge in tutte le località in cui la nave da crociera fa scalo.

Il personale aveva preventivamente comunicato all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale e al Comune di Carrara questa attività che, va precisato, è stata svolta dall’equipaggio stesso della nave. Lo conferma la mail di martedì 4 settembre con cui l’equipaggio, nell’informare gli enti competenti di questa iniziativa, scrive: nell’ambito del “Beach coast clean day” (Giornata delle spiagge pulite) «alcuni di noi andranno a pulire la spiaggia dalle plastiche, bottiglie e cartacce che di solito si trovano sugli arenili. Si tratta di un modo per sensibilizzare i cittadini sull’importanza di tenere le spiagge pulite visto che quando non facciamo la nostra parte, a farne le spese, è l’ambiente marino».

L’intervento viene effettuato nell’ambito della collaborazione con un’associazione ambientalista (Marine Conservation Society) e – come detto - si tiene in tutte le località di attracco della Marella Explorer: lo dimostrano le parole stesse usate dall’equipaggio (“We will go in a group to the beach to clean and clear of plastics, bottles and paper usually left at the beaches. It is also to show the population the importance of keeping the beach area as we are affecting the marine life very bad when we do not do our part”) dai cui si evince che l’abbandono dei rifiuti non è un problema relativo alla sola spiaggia di Marina di Carrara ma riguarda – purtroppo - anche altre località. L’informativa con la descrizione dell’intervento era stata inviata agli enti competenti alla vigilia dell’approdo, martedì 4 settembre e ha ricevuto il nulla osta dell’Autorità di Sistema del Mar Ligure Orientale sia del Comune di Carrara.

“Si è trattato di un’iniziativa lodevole analoga a quelle che anche alcune associazioni locali organizzano sul territorio. Ringraziamo l’equipaggio della Marella Explorer e ci dispiace che questo gesto, collaborativo e animato dai migliori sentimenti, sia stato preso come spunto per una polemica contro l’amministrazione comunale che ha il solo effetto di ledere l’immagine della nostra città” ha dichiarato l’assessore al Turismo Federica Forti.

“Dispiace davvero che iniziative lodevoli come questa, concordata ed autorizzata prima dell’arrivo della nave, vengano riprese da alcuni per fare polemica, senza nemmeno prima chiedere qualche informazione in merito ad Autorità di Sistema Portuale o Comune, così come, peraltro, altri correttamente hanno fatto”, ha aggiunto la Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale, Carla Roncallo.
Giovedì 6 settembre 2018 alle 20:31:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News