Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 12.02 del 22 Agosto 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrara ha la sua "Bau beach", la spiaggia per gli amici a quattro zampe

La zona è quella della Fossa Maestra. L'assessore Scaletti: «Rimosso uno storico divieto di balneazione»

mare "eccellente"
Carrara ha la sua `Bau beach`, la spiaggia per gli amici a quattro zampe
Marina di Carrara - Per i cittadini con amici a quattro zampe un’ottima notizia: il Comune di Carrara avrà la sua prima “Bau beach”. Ad annunciarlo l’assessore all’ambiente Sarah Scaletti, che ricostruisce il percorso che ha portato al recupero di un’area libera “dimenticata” fino ad arrivare alla creazione della spiaggia: “In realtà stiamo parlando di due percorsi paralleli che a un certo punto si sono trovati a convergere”.

Il primo step è stato infatti quello di arrivare a eliminare il divieto di balneazione del tratto di mare antistante. L’area in questione, dall’estensione di circa 4700 metri quadrati, è quella che va dalla Fossa Maestra al Torrente Parmignola. L’Arpat ha mantenuto attivi i punti di monitoraggio nella zona e, in particolare negli ultimi due anni, il Comune di Carrara ha ricevuto esiti confortanti dalle analisi sulla balneazione.

“Abbiamo dunque pensato di confrontarci con la Regione con l’obiettivo di rimozione di un divieto storico - prosegue Scaletti - Il 26 marzo abbiamo quindi ricevuto il decreto da parte del dirigente della Regione Toscana con il quale è stata istituita la nuova acqua di balneazione del Comune di Carrara, dal nome “Marina di Carrara-Confine”, classificata come “acqua di balneazione eccellente. Ieri abbiamo avuto le analisi di Arpat effettuate l’11 giugno, che confermano i risultati di aprile e maggio”.

Un primo grande risultato, che ha portato dunque all’idea di costruire la prima "Bau beach" del Comune di Carrara, inserita a questo punto in un tratto di mare idoneo alla balneazione. 2000 metri quadrati sui 4700 totali saranno messi a bando per portarli sotto la gestione di un privato, che potrà attrezzare la spiaggia come un normale stabilimento balneare. I restanti 2700 metri rimarranno spiaggia libera a tutti gli effetti. “Siamo riusciti anche a permettere l’accesso a persone con disabilità e problemi di ambulazione tramite un punto di accesso laterale” – aggiunge l’assessore al sociale Anna Galleni.

A questo punto, l’area è frequentabile davvero da chiunque. E senza alcun limite di orario: l’accesso sarà garantito giorno e notte, 24 ore su 24.
Venerdì 14 giugno 2019 alle 17:57:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News