Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.17 del 23 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Gli uccelli stanno nidificando, periodo sbagliato per tagliare i pini»

Sopralluogo in viale Colombo dell'esperto della Lipu che ha inviato un resoconto dettagliato alle istituzioni locali

la lettera
«Gli uccelli stanno nidificando, periodo sbagliato per tagliare i pini»
Marina di Carrara - La Lega italiana protezione uccelli (Lipu) attraverso il suo responsabile ecologia urbana, Marco Dinetti, ha effettuato un sopralluogo in viale Colombo a Marina di Carrara nella zona in cui è iniziato l'abbattimento dei pini che sta facendo molto discutere da diversi giorni. Nel suo resoconto, inviato tramite lettera al sindaco Francesco De Pasquale, all'assessore Andrea Raggi, ai carabinieri forestali e alla polizia provinciale, l'esperto ha rilevato la presenza di specie in fase di nidificazione. Per questo, ha evidenziato Dinetti, come l'intervento dell'amministrazione sia stato avviato nel periodo sbagliato. Riportiamo di seguito la lettera inviata alle istituzioni.

Gentili Signori,
in merito all’abbattimento di alberi (Pino domestico Pinus pinea) sul Viale Colombo a Marina di Carrara (MS) e di quanto già da noi comunicato in data 20 giugno 2019, si fa presente che in data 22 giugno 2019 lo scrivente ha effettuato un censimento speditivo dell’avifauna nidificante nel sito in oggetto.
Il rilievo si è svolto dalle 18:06 alle 20:12 in condizioni di cielo sereno e assenza di vento, con l’ausilio di binocolo Swarovski 8x25.
Per una serie di circostanze, questo censimento non è stato effettuato nelle condizioni ottimali (soprattutto in fatto di orario), ma in ogni caso ha prodotto una lista di 9 specie per l’area in oggetto, di cui 6 nidificano abitualmente su alberi. In particolare, Capinera Sylvia atricapilla e Verzellino Serinus serinus sono stati contattati in canto proprio sui pini domestici in oggetto del Viale Colombo, ed è noto che le manifestazioni canore sono strettamente legate con il ciclo della nidificazione. Queste specie sono incluse in Allegato II della Convenzione di Berna.
Tali dati sono stati già caricati su Ornitho.it www.ornitho.it che è il portale utilizzato dagli ornitologi (anche) per la realizzazione dell’Atlante Italiano degli uccelli nidificanti.
Ulteriori eventuali censimenti successivi potranno aggiungere altri elementi conoscitivi, potendo elevare anche il rango dell’evidenza della nidificazione.
Per quanto riguarda la possibilità di individuare effettivamente i nidi su alberi del genere (alti e con chioma sviluppata) si tratta di un’operazione impegnativa e complessa anche da parte di personale dotato della necessaria preparazione ornitologica, come già sottolineato. Ciò viene confermato dal parere tecnico ISPRA Prot. 28907 del 3/5/19 di cui si riporta il passaggio più significativo “L’abbattimento e la potatura di alberi o siepi (..) comportano inevitabilmente la distruzione dei nidi e/o l’uccisione di soggetti giovani non ancora volanti”.
Si conferma quindi la necessità di rispettare la normativa vigente, con particolare riferimento all’art. 79 della LRT 30/2015 che impone il divieto di manomettere i siti di riproduzione (quali possono essere alberature ed altra vegetazione). Vi è quindi l’esigenza di posticipare gli interventi in oggetto in una stagione più idonea, e questo riguarda tutti i pini ed altra vegetazione, a prescindere se vi sono stati effettivamente trovati nidi o altre prove di nidificazione in corso.
Ricordiamo anche che con Determinazione n. 26 del 16/11/2000 il Comune di Carrara approvò il progetto presentato da Lipu per la gestione della popolazione dei colombi di città (piccioni). Tale studio venne regolarmente consegnato da Lipu al Comune di Carrara nell’agosto 2001, riguardò il centro di Carrara, ed i censimenti furono eseguiti dal 4 aprile al 17 maggio 2001 (quindi nel pieno della stagione riproduttiva).
Nella Tabella seguente si riporta la lista delle 21 specie che furono censite, oltre allo stesso Piccione di città.
Per quanto riguarda la valutazione sulla presenza attuale di queste specie nell’area in oggetto (Viale Colombo a Marina di Carrara) abbiamo adottato la seguente classificazione, che porta a dedurre che -a parte alcune specie tipiche di ambienti diversi (Gallinella d’acqua, Rondine montana) e del Torcicollo che negli ultimi anni ha avuto un declino generalizzato a livello nazionale- gran parte delle altre specie siano tuttora presenti anche nel sito in oggetto.
Questa vicenda è anche un esempio che dovrebbe far riflettere gli amministratori ed i tecnici di ciascuna città, sul fatto che per prevenire ed evitare questo genere di contenziosi con i cittadini sensibili e le associazioni ambientaliste (ma anche per dovere d’ufficio con le forze dell’ordine), è necessario da una parte coinvolgere la cittadinanza nelle scelte sulla gestione del verde, e dall’altra considerare gli aspetti ecologici ed ornitologico/faunistici che sono coinvolti (inclusa la normativa di riferimento). Per quanto riguarda in particolare la nidificazione dell’avifauna, la scelta (tempistica) in cui fare i lavori è strategica, perché un intervento sugli alberi effettuato in primavera è decisamente più impattante rispetto ad uno fatto in autunno o inverno. In merito, la Lipu ha già scritto a tutte le Regioni, facendo riferimento all’accordo Stato-Regioni sulla formazione ed i requisiti necessari ai manutentori del verde.
La Lipu resta a disposizione di enti pubblici e cittadini per ulteriori informazioni di ecologia urbana e per collaborare ad una gestione sostenibile delle città.
Lunedì 24 giugno 2019 alle 12:56:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News