Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il sindaco Valettini incontra Anas: la Statale della Cisa è il primo problema

Sul tratto delle Lame l'ente statale ha assicurato che darà il via alla progettazione e alla conseguente risoluzione del senso unico alternato

i temi sul tavolo
Il sindaco Valettini incontra Anas: la Statale della Cisa è il primo problema
Lunigiana e Apuane - Prosegue l'impegno dell'amministrazione di Aulla nella risoluzione dei problemi più importanti del territorio comunale. Lunedì mattina, il sindaco Roberto Valettini ha svolto un importante sopralluogo con il dirigente e tecnico Anas, l'ingegner Damiano Manchise. Presente anche la senatrice della Lega Stefania Pucciarelli, come interlocutrice diretta con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e alcuni consiglieri di minoranza, oltre agli amministratori e al dirigente del settore dedicato.

La prima questione a essere stata trattata è stata quella delle condizioni in cui versa la SS62 della Cisa, tratto Lame di Aulla, che continuano a persistere da troppo tempo arrecando gravi disagi. Proprio sulle tempistiche il primo cittadino ha insistito particolarmente, facendo presente che l'intervento di messa in sicurezza è stato richiesto ad aprile 2018 e garantito ad agosto dello stesso anno e che, ad oggi, non è stato realizzato. Su questo punto, Anas ha assicurato che, ora che saranno terminate tutte le formalità e sarà fatto il sopralluogo conclusivo, darà il via alla progettazione e alla conseguente risoluzione del senso unico alternato.

Il sindaco Valettini si è recato poi presso il ponte del Brunetto sul quale è stato rilevato dai tecnici comunali, e sollecitamente segnalato ad Anas, un piccolo avvallamento. I dirigenti hanno tranquillizzato l'amministrazione facendo presente che i sopralluoghi vengono effettuati trimestralmente e che il ponte sarà soggetto a una manutenzione ordinaria in quanto non sussistono problematiche serie.

Quindi, l'amministrazione ha mostrato le condizioni in cui versa l'attuale Via Giovanni Paolo II, che in caso di passaggio ad Anas dovrà essere messa in sicurezza e asfaltata.
E' stata poi proposta la realizzazione di una rotonda all'altezza di Eurospin attraverso l'utilizzo del vecchio rilevato ferroviario creando una via diretta per raggiungere l'autostrada, andando così a deviare il passaggio dei mezzi pesanti dalla città.
Inoltre si è paventata la possibilità di allargare Via del Popolo, non solo per una maggiore sicurezza per la percorrenza degli automobilisti ma anche per la realizzazione di un passaggio pedonale attualmente assente.

Infine, Anas ha comunicato che in estate sarà rifatta la pavimentazione stradale della Massese, futura Aullese, in quanto in deficit manutentivo importante.
Un incontro costruttivo per il futuro della viabilità aullese, nella speranza che l'esigenza dell'accelerazione dei tempi per il ripristino del tratto Lame sia stata completamente compresa dall'Ente che la gestisce. L'amministrazione rimarrà vigile, attenta e informata sull'iter burocratico e fino alla realizzazione dei lavori.
Mercoledì 16 gennaio 2019 alle 07:28:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News