Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

I sindaci della Lunigiana uniti per salvare gli ospedali

Approvata la mozione proposta dal primo cittadino di Tresana, Matteo Mastrini: «Aspettiamo che Asl e Regione mantengano gli impegni»

PONTREMOLI E FIVIZZANO
I sindaci della Lunigiana uniti per salvare gli ospedali
Lunigiana e Apuane - Dopo lunghe trattative e qualche modifiche è stata approvata la mozione per salvare gli ospedali della Lunigiana proposta dal sindaco di Tresana Matteo Mastrini. Mancano in realtà le firme di tre Comuni che dovrebbero essere apposte nella giornata di oggi: "E' un primo risultato, ma ora la palla passa all'Asl ed alla Regione, noi abbiamo fatto la nostra parte".

Ma vediamo quali solo gli aspetti più interessanti del documento. "La mancanza di personale – afferma Mastrini – è senz'altro un dato di fatto che ha portato i medici di Pontremoli a svolgere tredici reperibilità notturne e che riguarda anche gli infermieri e gli altri addetti. Altro aspetto importante quello riguardante le ristrutturazioni edilizie, ma anche le reti informatiche e le liste d'attese: problemi che richiedono investimenti strutturali e soluzioni urgenti. Poi il day hospital e la piccola chirurgia elettiva: se gli Ospedali della Lunigiana potessero ospitare anche pazienti in arrivo da Massa e da Carrara aumenterebbero i famosi numeri che spesso sono portati a giustificazione dei tagli. Tutto ciò senza dimenticare l'emergenza urgenza e l'organizzazione delle auto mediche con medico ed infermiere a bordo".

"Abbiamo sottolineato l'importanza della partecipazione dei sindaci alle scelte: in particolare per evitare il declassamento dell'Uoc Chirurgia Generale che potrebbe comportare conseguenze negative sui reparti di anestesia e rianimazione".
Altri obiettivi l'apertura del secondo piano della Don Gnocchi e nuovi spazi per il PET presso il Poliambulatorio di Aulla.
"Bisogna che Asl e Regione investano: è di questi giorni la notizia degli importanti interventi realizzati in Garfagnana, un'area simile alla nostra, ma dei quali in Lunigiana non c'è traccia".
Ora la battaglia prosegue con una raccolta firme che terminerà giovedì 7 Giugno e che sarà inviata, insieme alla Mozione, a tutti i Consiglieri Regionali della Toscana
Giovedì 24 maggio 2018 alle 09:32:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario all'erogazione del reddito di cittadinanza per i più poveri?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News