Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 09.03 del 18 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Comano, ecco i candidati a sindaco: Rita Galeazzi e Antonio Maffei

Centrodestra e centrosinistra hanno ufficializzato i nomi di chi correrà nel comune più piccolo chiamato al rinnovo amministrativo. Il sindaco uscente Leri non si ripresenterà

«Ripartire dal turismo»
Lunigiana e Apuane - Sono i primi candidati a sindaco dei nove comuni della provincia di Massa-Carrara che il prossimo 26 maggio andranno al voto. Centrosinistra e centrodestra hanno ufficializzato i due nomi che si sfideranno nel comune più piccolo chiamato a eleggere sindaco e consiglio comunale: Comano coi suoi 700 residenti. Prima di arrivare ai nomi, però, ci sono due notizie da mettere in evidenza: la prima è che il sindaco uscente Cesare Leri non si ripresenterà; l’altra è che il centrodestra presenterà una lista, cosa non scontata visto quanto successo in passato.

I DUE CANDIDATI
CENTRODESTRA – È Rita Galeazzi la candidata del centrodestra. Nata ad Aulla nel 1950, è un’insegnante di francese oggi in pensione, già assessore del comune di Aulla per 14 anni dal 1995 al 2009 prima col sindaco Lucio Barani e poi con Roberto Simoncini. Figlia dell’ex-sindaco di Comano e presidente della Provincia Adamo, è iscritta a Forza Italia. «Ho accettato la candidatura propostami dalla coalizione – ha dichiarato alla Voce Apuana l’aspirante primo cittadino – perché voglio fare qualcosa per Comano, paese di origine dei miei genitori. L’ho fatto anche per dare un esempio: in Lunigiana è difficile fare politica e in molti si lamentano, ma nessuno poi che ci voglia mettere la faccia. Stando alla finestra non si ottiene nulla, bisogna muoversi, è una questione di buona volontà». E nel suo programma la professoressa Galeazzi ha inserito lo sviluppo turistico e la promozione del territorio di Comano: «Abbiamo tanto verde e aria buona, è necessario puntare su questo. Negli anni ’70 – ha aggiunto – nel nostro comune venivano centinaia e centinaia di turisti a villeggiare, dovremmo tornare a incentivare il turismo montano puntando su case vacanza e bed and breakfast. Per il trekking e gli sport all’aria aperta il nostro è un territorio ideale».

CENTROSINISTRA – Sul fronte del centrosinistra, invece, sarà Antonio Maffei a tentare la corsa per la carica di primo cittadino. Nato a Comano nel 1968, Maffei, è una guardia giurata che lavora all’arsenale della Spezia. Iscritto al Pd, è anche volontario della Pubblica Assistenza, e in passato ha già ricoperto cariche pubbliche come vicesindaco con delega ai lavori pubblici dal 1998 al 2002 e poi come consigliere provinciale con delega alle strade quando a Palazzo Ducale presidente era Narciso Buffoni. «La candidatura di Maffei sarà sostenuta dal sindaco uscente Leri» ha tenuto a sottolineare Enzo Manenti, segretario provinciale del Pd, per sgombrare il campo da equivoci legati alle divisioni che hanno caratterizzato gli ultimi anni del centrosinistra locale. Da un punto di vista della proposta politica-amministrativa, anche secondo Maffei, è necessario puntare sul turismo: «Il nostro comune – ci ha detto il candidato – ha le sue peculiarità da difendere fino in fondo. Non sono d’accordo sulle proposte di accorpamento che a volte emergono nel dibattito, siamo sì un comune piccolo ma con la sua identità e area geografica molto caratteristica. Anche per questo puntare sul turismo e la promozione è fondamentale. La prima cosa da fare è attivare un tavolo permanente di lavoro col Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano che, lo dico senza alcuna polemica, spesso ha guardato più sul versante emiliano e forse anche perché noi dovremmo essere più propositivi. Abbiamo un Centro Cavalli da valorizzare e un’ex-base Nato che potrebbe diventare la porta del Parco. Questa posizione strategica andrebbe sfruttata. La nostra lista – ha aggiunto Maffei – sarà composta da dieci persone tutte rappresentative delle realtà del nostro territorio. Sono felice – ha concluso – che andrò a confrontarmi con la lista di Rita Galeazzi, non la vedo come una cosa negativa, tutt’altro, è bene che i cittadini possano scegliere».

PROMOZIONE ELETTORALE
In vista delle prossime elezioni del 26 maggio (europee e amministrative), comunichiamo che La Voce Apuana mette a disposizione dei candidati gli spazi elettorali per la promozione della loro campagna elettorale. Per informazioni è possibile contattare il seguente indirizzo email: commerciale@ligurianews.com
Mercoledì 17 aprile 2019 alle 18:28:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News