LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.55 del 21 Settembre 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Avanti insieme per Aulla: "Sicurezza e degrado ormai oltre l'emergenza"

Magnani e Demetrio scrivono al sindaco: "Il centro di Aulla è ormai teatro quotidiano di risse"

Avanti insieme per Aulla: `Sicurezza e degrado ormai oltre l´emergenza`
Lunigiana e Apuane - L'ex sindaca Silvia Magnani e Arturo Andrea Demetrio del gruppo consiliare "Avanti insieme per Aulla" hanno scritto al sindaco Roberto Vallettini per denunciare lo stato di degrado in cui versano il centro storico (la cui sicurezza è sovente minacciata da risse) e le zone limitrofe.

"Il centro di Aulla è diventato teatro quotidiano di episodi che mettono seriamente a rischio la normale e civile convivenza – si legge nella lettera – furti e risse a tutte le ore, anche davanti al Palazzo comunale, oltre a ripetuti scontri fra gruppi di nazionalità diverse, sono ormai uno scenario con il quale i cittadini sono obbligati a convivere".

"Tralasciamo, per amor di patria, il degrado dell’area circostante la nuova stazione e le discariche che fioriscono ad ogni angolo in attesa di quei fantasmagorici marchingegni elettronici (come le artistiche foto-trappola) per ora solo strombazzati ai quattro venti così come le famose telecamere promesse in campagna elettorale".

"Non sapendo se le telecamere sono state dirottate sugli spettacoli serali ospitati sulla pubblica piazza – prosegue la nota – ci limitiamo a rilevare che, dopo avere affermato che la situazione ad Aulla è da considerarsi nei parametri della normalità e che la sicurezza è “una percezione” dei cittadini, ha addirittura annunciato un rafforzamento dei controlli e del presidio del territorio dopo un meeting svolto con grande dispiegamento di Forze e Autorità di ogni ordine e grado, dimenticando di precisare che arriveranno ad Aulla due unità che andrebbero comunque a completare un organico già previsto".

"È preoccupante l’aumento della tensione fra la popolazione e un’insicurezza diffusa che non deriva dalla “percezione” ma è causato da episodi che avvengono a tutte le ore e in tutte le aree della città".

Magnani e Demetrio ricordano inoltre che il sindaco è garante della legalità, della sicurezza e della salute dei cittadini, oltre che della manutenzione degli spazi pubblici attraverso gli uffici che da lui dipendono.Pertanto sollecitano il primo cittadino a "predisporre gli opportuni controlli ed i necessari interventi su aree ormai fortemente degradate come quella esterna alla nuova stazione, che si è trasformata in un una piattaforma di conferimenti non autorizzati, oltre che di presenze poco rassicuranti", denunciate dai cittadini sui social network.

Essi invitano inoltre Vallettini a rivolgere alla città di Aulla una vera attenzione quotidiana ed azioni preventive su degrado, sicurezza e legalità per tutelare i cittadini e le loro case oltre che gli esercizi commerciali di ogni genere.

"Le mancate risposte da parte delle Istituzioni creano un vuoto pericoloso nel quale si affermano le peggiori violenze verbali – scrivono i consiglieri – che generano, a loro volta, pericolose forme di organizzazione incontrollata ed iniziative che nulla hanno a che fare con la legalità ma contribuiscono ad elevare il clima di scontro e di sfiducia".

In conclusione, i consiglieri si augurano che il sindaco "consideri la sicurezza, reale e percepita, non come un argomento di dotte disquisizioni linguistiche ma un’esigenza primaria dei cittadini di Aulla" e lo invitano a dar seguito immediato alle sue promesse elettorali nel merito.
Giovedì 14 settembre 2017 alle 15:24:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





FOTOGALLERY


VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News