Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 07.00 del 13 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

19 "nuove" delibere approvate, l'opposizione: "Tutto all'oscuro dei cittadini"

pontremoli
19 `nuove` delibere approvate, l´opposizione: `Tutto all´oscuro dei cittadini`
Lunigiana e Apuane - "Nella giornata di ieri l’amministrazione comunale di Pontremoli ci ha comunicato la pubblicazione – avvenuta, per quanto possa sembra incredibile, il 22 aprile 2020 – di ben diciannove delibere di Giunta, delle quali la prima risale al giugno 2019 e l’ultima al gennaio 2020 - scrivono in una nota i conglieri comunali di opposizione in merito - Purtroppo, non è un problema di forma: il sindaco e la Giunta hanno deliberato su questioni importanti e decisive nell’oscurità, senza informare il Consiglio Comunale e i Cittadini".

"Visto che riteniamo che la trasparenza sia imprescindibile per il buon andamento e l’imparzialità dell’azione amministrativa - continuano i consiglieri - vogliamo che sia pubblico l’elenco delle delibere delle quali noi e i cittadini siamo venuti a conoscenza solo ieri. Si va dalla delibera con la quale il sindaco e la Giunta hanno deciso le tariffe per l’utilizzo degli impianti sportivi ad atti relativi a progetti finanziati con soldi pubblici. Questo è il metodo che il Sindaco e la Giunta usano da anni - commentano - Questo è il metodo che paralizza Pontremoli, in spregio delle più elementari regole della partecipazione democratica".

"I politici dell’amministrazione non si nascondano - rimproverano i consiglieri di minoranza - come hanno fatto in passato, dando la colpa agli uffici, troppo spesso “vittime” di metodi e di scelte politiche sbagliate e inique. A Pontremoli esiste un serio problema di trasparenza nella gestione di questa Amministrazione Comunale. È lo stesso metodo con il quale da anni vengono gestiti gli affidamenti. Metodo dal quale prendiamo le distanze e che condanniamo sul piano politico ed etico. Adesso le risposte e le spiegazioni deve darle il sindaco, in prima persona, senza discorsi vaghi, fumosi e di circostanza. Inizi spiegandoci per quale motivo è arrivata a farci recapitare diciannove delibere, di mesi fa, delle quali nulla sapevamo, nella giornata di ieri. E poi - concludono - ci dica come ha gestito gli affidamenti negli ultimi anni.
Lo dica alla città, lo dica al Consiglio Comunale".
Venerdì 24 aprile 2020 alle 15:05:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News