Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.04 del 13 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Pontremoli senza risonanza. Ripristinarla subito»

L'allarme è del gruppo consiliare Cara Puntremal, la questione approderà in Consiglio regionale

I NODI DELLA SANITÀ
«Pontremoli senza risonanza. Ripristinarla subito»
Lunigiana e Apuane - «Con uno dei soliti colpi di mano, l’Asl Toscana Nord Ovest ha interrotto dal 1° luglio scorso, senza alcun preavviso alle istituzioni locali ed alla cittadinanza, il servizio reso attraverso la risonanza magnetica mobile che una volta al mese veniva prestato proficuamente presso l’ospedale di Pontremoli». Sono le parole del gruppo consiliare Cara Puntremal.

«L’ennesima vergogna che dimostra quanto la popolazione della Lunigiana venga costantemente penalizzata dall’Asl e dalla Regione Toscana. La decisione è gravissima in quanto la risonanza magnetica fissa, oggi operante presso il nosocomio pontremolese, non è attrezzata per eseguire esami importantissimi quali quelli al cranio, all’addome ed al cuore. Decisione che è ancora più assurda se si considera che l’odierna richiesta di eseguire un esame del genere è stato indicato ad un paziente di doversi recare a Massa nel mese di marzo 2019. Dopo gli incontri tra i sindaci e l’Asl, coronati in documenti approvati anche in sede di Società della Salute, ci si attendevano novità positive sul tema sempre caldo del mantenimento e del potenziamento degli ospedali lunigianesi ed invece la solfa è sempre la stessa: si opera per dissanguare le strutture in modo lento ma inesorabile. Non è più possibile accettare questo atteggiamento e per questo chiediamo direttamente (e chiederemo attraverso un’interrogazione che sarà presentata in Consiglio Regionale da Forza Italia) a De Lauretis e ai responsabili di zona di revocare immediatamente questa decisione che determinerebbe gravissimi disagi all’utenza residente e, in questo periodo estivo, anche a quanti ne avessero bisogno tra i tanti turisti ed i tanti emigrati che rientrano in alta Lunigiana».

«E’ quindi assolutamente necessario – proseguono – che essi intervengano con la massima urgenza affinché il servizio di risonanza magnetica mobile sia subito ripristinato a Pontremoli riprendendo la cadenza quindicinale che aveva in precedenza. Così come è vitale che le azioni e gli interventi richiesti a gran voce anche in questi mesi - a cominciare dall’improcrastinabile adeguamento delle sale operatorie - trovino finalmente risposte attraverso scelte, investimenti e lavori. Diversamente, che Rossi, Saccardi ed i loro sodali presso l’Asl si dimettano e consentano alla gente di scegliere subito amministratori più capaci e più legati ai territori in grado di garantire veramente ed in egual modo a tutti i toscani il sacrosanto diritto alla Salute e quindi tutti i servizi ad esso relativi. Tra due anni potrebbe essere tardi».
Venerdì 6 luglio 2018 alle 09:29:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News