Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 23.19 del 13 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Pontremoli senza medici, assessore faccia qualcosa al più presto»

Il segretario comunale del Pd, Mazzoni, scrive a Stefania Saccardi lanciando un allarme

i nodi della sanità
«Pontremoli senza medici, assessore faccia qualcosa al più presto»
Lunigiana e Apuane - «A Pontremoli non si trovano medici per il reparto di medicina dell'ospedale Sant'Antonio Abate». A lanciare un nuovo allarme, questa volta, è Francesco Mazzoni, segretario comunale del Partito Democratico che ha inviato una lettera all'assessore alla salute della Regione Toscana, Stefania Saccardi. Riportiamo di seguito il testo integrale della lettera.

Gentile Assessore,
c’è bisogno di un suo intervento urgente per potenziare il personale del reparto di Medicina dell’Ospedale Sant’Antonio Abate di Pontremoli.
Da diversi mesi esiste un’oggettiva difficoltà nel trovare medici che prestino servizio stabilmente a Pontremoli; in questo momento il reparto è sotto organico rispetto alle unità previste e il personale sta lavorando al limite delle proprie forze e possibilità, pur garantendo un servizio di qualità anche grazie all’impegno straordinario del Direttore e di tutto lo staff.
E’ evidente che un reparto come quello di Medicina sia di importanza strategica per la piena funzionalità ed efficienza dell’Ospedale, punto di riferimento imprescindibile per tutta la Lunigiana.
Per questo, c’è bisogno di un suo intervento politico nel più breve tempo possibile.
Abbiamo avuto modo di sperimentare la sua capacità di ascolto e la sua comprensione per le esigenze dei territori, soprattutto delle zone montane.
Oggi serve una sua azione, precisa e mirata, per rinforzare la Medicina e, dunque, tutto l’Ospedale di Pontremoli.
Conto sul suo impegno e sulla sua concretezza: le chiedo di individuare e mettere in atto una soluzione efficace per la Medicina di Pontremoli.
La invito a venire a Pontremoli, nei prossimi mesi, per un’iniziativa nella quale confrontarci e parlare del futuro della sanità in Lunigiana.
Garantire il diritto alla salute è una delle nostre priorità.
Esiste una Toscana fatta di borghi, di tradizioni, di tipicità, che dobbiamo difendere e valorizzare: per fare questo la Regione deve continuare a garantire servizi di qualità su tutto il territorio.
La aspettiamo a Pontremoli.
Mercoledì 21 novembre 2018 alle 10:13:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News