Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.06 del 17 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Marinella si va verso una soluzione

"Cauto ottimismo" dopo il tavolo tecnico in Comune di stamani mentre i vertici dell'azienda visitavano la tenuta. Si va verso affitto triennale, fra dieci giorni incontro decisivo.

Marinella si va verso una soluzione
Lunigiana e Apuane - Potrebbe risolversi positivamente entro i prossimi dieci giorni la crisi della tenuta di Marinella, il cui futuro sembra sempre più indirizzato verso una salvezza che oggi ha il nome di Renovo Spa. L'azienda mantovana non è solo l'unica ad aver avanzato una proposta concreta, ora è anche pronta a chiudere per l'affitto triennale del ramo d'azienda con la prospettiva di acquisirlo più avanti. Un'ipotesi sempre più concreta dopo il tavolo tecnico convocato questa mattina in piazza Matteotti dal sindaco di Sarzana Cavarra, al quale si sono seduti il collega amegliese De Ranieri, il liquidatore della spa Pagni e quello della tenuta Piccioli; i rappresentanti sindacali Comiti, Matias e Bertolini; Maucci per i lavoratori e Marcesini per Renovo. Il tutto mentre il presidente Arvati e l'altro liquidatore De Thiene stavano svolgendo un sopralluogo a Marinella.

Unanime è stato il “cauto ottimismo” espresso al termine dell'incontro durato circa mezz'ora e che per la prima volta ha messo tutte le parti una di fronte all'altra, con l'impegno di ritrovarsi fra una decina di giorni e la speranza di poter annunciare l'accordo.
“Il liquidatore ha confermato che la trattativa prosegue – ha affermato Cavarra – e questa è una novità positiva che ci fa ben sperare. Renovo ha ribadito l'interesse e la disponibilità per un affitto di tre anni dell'azienda che viene considerata un valore aggiunto della proprietà. Da parte nostra – aggiunge – abbiamo ribadito la necessità di dare continuità lavorativa, obiettivo condiviso anche da Renovo che ritiene l'azienda prioritaria per il valore del territorio. Una continuità – ha sottolineato il sindaco – che favorirebbe l'acquisto di tutto il progetto”.

Cavarra, che ha ringraziato i lavoratori per l'atteggiamento collaborativo mai venuto meno in questi mesi complicati, ha concluso: “L'impegno è quello di proseguire l'attività della tenuta anche in questa fase interlocutoria, fra dieci giorni ci rivedremo per fare il punto delle trattative. Questa riunione è stata importante per avere allo stesso tavolo tutti gli interlocutori e vagliare ciascuna posizione per trovare una soluzione condivisa”.
Soluzione che ovviamente resta l'unica percorribile, perché nel caso in cui in questi dieci giorni Renovo dovesse ripensarci non ci sarebbe più alcun margine di manovra, anche se l'ottimismo emerso oggi fa ben sperare.
Giovedì 4 gennaio 2018 alle 19:01:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News