LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 09.26 del 23 Ottobre 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ddl piccoli comuni, la soddisfazione di Confartigianato edilizia

Via libera al DDL per i piccoli Comuni, dal recupero dei centri storici alla messa in sicurezza

Lunigiana e Apuane - Soddisfazione del Presidente provinciale di Confartigianato Edilizia Massa-Carrara, Emil Turba per l’approvazione, dopo un'attesa di oltre quindici anni della legge per la valorizzazione dei piccoli Comuni. Il provvedimento, in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, mette a disposizione 100 milioni di euro in sette anni (dal 2017 al 2023) per la riqualificazione dei borghi con meno di 5000 abitanti. Per poter beneficiare delle risorse, oltre il numero di abitanti incide la collocazione dei comuni in aree interessate da fenomeni di dissesto idrogeologico, oppure caratterizzati da marcata arretratezza economica.

Entro 180 giorni dall’entrata in vigore della legge, sarà predisposto con apposito Dpr un Piano Nazionale per la riqualificazione dei piccoli comuni assicurando la priorità ad interventi di qualificazione e manutenzione del territorio, mediante recupero e ripristino di immobili esistenti e di aree dismesse, nonché interventi volti alla riduzione del rischio idrogeologico; messa in sicurezza delle infrastrutture stradali e degli edifici pubblici, con particolare riferimento a quelli scolastici; accrescimento dell’efficienza energetica del patrimonio edilizio pubblico, nonché realizzazione di impianti di produzione e distribuzione di energia da fonti rinnovabili; recupero e riqualificazione urbana dei centri storici, anche ai fini della realizzazione di alberghi diffusi.

Nel Piano saranno definite altresì le modalità per la presentazione dei progetti da parte delle amministrazioni comunali, nonché quelle per la selezione, attraverso bandi pubblici, dei progetti medesimi da parte della Presidenza del Consiglio dei ministri sulla base dei seguenti criteri: a) tempi di realizzazione degli interventi; b) capacità e modalità di coinvolgimento di soggetti e finanziamenti pubblici e privati e di attivazione di un effetto moltiplicatore del finanziamento pubblico attraverso il concorso degli investimenti privati; c) miglioramento della dotazione infrastrutturale secondo criteri di sostenibilità ambientale e mediante l’applicazione di protocolli internazionali di qualità ambientale; d) valorizzazione delle filiere locali della green economy; e) miglioramento della qualità di vita della popolazione, nonché del tessuto sociale e ambientale del territorio di riferimento; f) impatto socio-economico degli interventi, con particolare riferimento agli incrementi occupazionali.

I piccoli Comuni potranno anche acquisire case cantoniere e stazioni ferroviarie disabilitate da recuperare e destinare a presìdi di protezione civile e salvaguardia del territorio ovvero a sedi di promozione dei prodotti tipici locali o ad altre attività di interesse comunale.

"Per la nostra provincia - ha commentato Emil Turba - un’occasione importante che può consentire al recupero e al ripopolamento di borghi abbandonati dalla desertificazione abitativa e commerciale, pensiamo alla Lunigiana. Il DDL consentirà di dare respiro al comparto dell’edilizia, soprattutto, nel caso delle ristrutturazioni, alle piccole imprese e alle imprese artigiane. Inoltre questi interventi porteranno beneficio anche sul piano ambientale consentendo una gestione razionale del territorio".

"Confartigianato Edilizia - ha concluso Emil Turba - è disponibile, da subito, a collaborare con le amministrazioni pubbliche per avviare tutte quelle iniziative che possano contribuire ad attirare le risorse previste dal provvedimento e rilanciare il settore delle costruzioni a livello provinciale oltreché contribuire a rilanciare i piccoli centri disseminati nella nostra provincia".
Martedì 10 ottobre 2017 alle 16:10:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News