LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.58 del 22 Aprile 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

A Pontremoli si è parlato di turismo con l’Assessore Regionale Ciuoffo

Incontro su Lunigiana, Garfagnana e Media Valle del Serchio

A Pontremoli si è parlato di turismo con l’Assessore Regionale Ciuoffo
Lunigiana e Apuane - Un incontro con i Sindaci di tutte le Amministrazioni Comunali e i Presidenti delle Unioni dei Comuni di Lunigiana, Garfagnana e Media Valle del Serchio per elaborare progetti di valorizzazione delle varie componenti dei sistemi territoriali favorendo l'aumento e la diversificazione dei flussi turistici. Il tutto si è svolto nella mattinata di lunedì all’interno della prestigiosa cornice del Castello del Piagnaro che, giorno dopo giorno, acquisisce il valore di punto di incontro di territori, rappresentanti, aziende e luogo perfetto per ospitare incontri, convegni e momenti di riflessione e progettazione turistica.

Una giornata fortemente voluta dall'Assessore Regionale al Turismo Stefano Ciuoffo, con l'obiettivo di dare risposte concrete alle varie esigenze del territorio attraverso un lavoro di promozione integrata. Presenti anche il direttore di Toscana Promozione Turistica Alberto Peruzzini e i Dirigenti degli Assessorati di Cultura e Agricoltura.

Il 2018 sarà l’anno in cui la Toscana lavorerà per tracciare nuovi itinerari per opportunità innovative di sviluppo, creando una narrazione e un’offerta sempre più orientata alla dimensione emozionale e esperienziale. Perno centrale dell’attività dell’anno è il “Piano di promozione turistica per il 2018”, ed il documento strategico “Destinazione Toscana 2020” che al suo interno contiene le leve strategiche per una crescita sostenibile e consapevole del turismo regionale: la nuova legge, le motivazioni di viaggio, la capacità di accoglienza, il potenziamento dell’identità territoriale, le nuove forme di narrazione, lo sviluppo dei canali online.

L’impegno dell’Assessore è quello di agire su questi fattori insieme a Toscana Promozione Turistica e alle realtà locali, partendo dalla consapevolezza che il brand Toscana può diventare elemento cruciale per creare ricchezza e dare dignità ai territori.
«Il territorio, soprattutto quello delle aree di confine e periferiche – ha spiegato l’assessore Ciuoffo – ha delle potenzialità ancora tutte da esprimere ed è in grado di adattarsi a quelle che sono le modalità di offrire un soggiorno sempre nuovo al turista che muta con l’emergere di nuovi mercati ed esigenze. Il patrimonio culturale e artistico che abbiamo deve essere fatto conoscere con una azione congiunta tra regione, comuni e soggetti privati».

E proprio in merito alla collaborazione tra pubblico e privato nel settore turistico, Ciuoffo non ha dubbi: «Per poterci migliorare e giocare d’anticipo sulle esigenze dei turisti occorre fare gioco di squadra con gli operatori del settore, perché poi alla fine chi fa accoglienza e ha il rapporto diretto con il visitatore sono loro, e non possiamo prescindere da questo. La Toscana da sempre ha una grande tradizione nell’ospitalità e questo è un merito riconosciuto da tutti, occorre quindi ascoltare chi questo lavoro lo svolge da anni e sa magari proporre nuove idee o individuare soluzioni a questioni da migliorare».

Nel frattempo fervono i preparativi per il primo dei tre incontri di VIVIMED, il progetto di governance transfrontaliero di cui la Regione Toscana è partner e che si terrà proprio a Pontremoli il prossimo 19 aprile. A riunirsi dovranno essere Aziende, Enti, Associazioni e Istituzioni del territorio lunigianese che quotidianamente lavorano sul turismo e la filiera corta e che avranno il “compito” di suggerire strategie, idee, punti di vista innovativi e stimoli per far sì che l’offerta turistica diventi un tratto caratteristico del territorio, cucita addosso ai suoi punti di forza, alle sue peculiarità, a ciò che la rende unica nella sua originalità in termini di tradizioni, storia e cultura.
Un primo incontro quindi quello di lunedì 19 aprile nelle Stanze del Teatro della Rosa, che apre le porte ad un confronto ben più ampio e tarato su chi struttura ogni giorno una offerta turistica efficace e importante.

Lunedì 19 aprile, venerdì 11 maggio e venerdì 12 ottobre l’appuntamento è con il principio di identità territoriale e interesse verso per il proprio territorio, con lo scopo di continuare a svolgere il ruolo di custode e detentore di valori, stimoli e potenzialità.
«I dati delle presenze che emergono negli ultimi anni ci confortano sull’importanza delle scelte fatte – ha commentato il Sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini -, e fungono da stimolo per ulteriore impegno, progettualità e investimenti in un’ottica integrata con il privato. L’autenticità che connota il nostro territorio, per noi utenti quotidiani, quasi invisibile, diventa elemento di grande attrattività per tutti coloro che, vivendo il turismo come occasione di esperienza e di sensazioni, come momento di occasione di relazione umana, scoprono nella nostra terra una grande occasione di ri-vivere tutto quel mondo che, troppo spesso, è stato cancellato in contesti metropolitani, fatto di sapori, emozioni, sensazioni, colori, gusti e senso di soddisfazione e gratificazione. Il ritorno alle esperienze sensoriali, in Lunigiana humus reale, diventa elemento forte di un prodotto turistico autentico che, unito all’importante patrimonio storico – culturale -architettonico e paesaggistico, si trasforma in prodotto di grande interesse. A noi il compito di lavorare in sinergia con la Regione Toscana e con Toscana Promozione per far conoscere sempre di più la terra di Lunigiana, e l’importante incontro che si è svolto ha portato un grande contributo conoscitivo a ciascuno dei presente offrendo, nel contempo, anche occasione di relazioni interistituzionali e di conoscenza del nostro patrimonio».
Venerdì 13 aprile 2018 alle 10:23:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News