Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Venerdì inaugurazione della Mostra itinerante Premio Architettura Toscana

a Pontremoli presso il Castello del Piagnaro alle ore 15

Venerdì  inaugurazione della Mostra itinerante Premio Architettura Toscana
Lunigiana e Apuane - È cominciato il conto alla rovescia per l’inaugurazione della mostra itinerante relativa al Premio Architettura Toscana, che verrà allestita nei prossimi giorni all’interno della suggestiva cornice del Museo delle Statue Stele Lunigianesi. Un modo per rendere omaggio al Premio che negli scorsi mesi, ha visto protagonista proprio il Museo pontremolese, uscito vincitore dalla competizione riguardante il miglior allestimento.

Ad organizzare la Mostra itinerante che rimarrà esposta dal 17 al 29 novembre, l’Ordine degli Architetti PPC di Massa Carrara, con il coordinamento del Dipartimento Cultura e in collaborazione con il Comune di Pontremoli, dando quindi onore al Premio che, nonostante sia solo alla sua prima edizione, già riveste di un ruolo molto importante su tutto il panorama dell’Architettura. Nato dalla volontà del Consiglio Regionale della Toscana, dell’Ordine degli Architetti PPC Firenze, della Fondazione Architetti Firenze e di Ance Toscana, ha lo scopo di premiare, promuovere e soprattutto comprendere il panorama regionale dell’architettura, intesa come il processo che parte dalla committenza per arrivare poi alla realizzazione attraverso il progetto.

E tra i premiati proprio il Museo delle Statue Stele, primo classificato per l’allestimento pensato e realizzato dall’Architetto Guido Canali dello Studio Canali Associati 2008 – 2015. Un progetto che continua nel tempo ad ottenere numerosi riconoscimenti da parte di tutti coloro che lo visitano e rimangono affascinati non solo dalla magia del “Popolo di pietra”, ma anche dalle luci, soffuse, ammalianti, radenti e perfettamente calibrate, sostenute da sostegni metallici dalle linee essenziali.
E l’idea di allestire la Mostra itinerante all’interno del Castello rappresenta un’ulteriore occasione per celebrare la qualità e l’eleganza di un progetto unico sul territorio regionale, ma non solo.

Venerdì 17 novembre si terrà quindi l’inaugurazione, che sarà l’occasione per presentare, attraverso il racconto di chi è stato coinvolto fin dall’inizio in questo progetto, il processo di tutela, conservazione, valorizzazione e promozione che tutto questo ha la capacità di innescare sul tessuto sociale di riferimento.

“Il Museo delle Statue Stele Lunigianesi: il progetto di architettura nella conservazione tutela e valorizzazione del Patrimonio” sarà il titolo della conferenza che andrà in scena alle ore 15, con numerosi ospiti che si daranno il cambio come relatori. A fare gli onori di casa il Sindaco Lucia Baracchini, che aprirà la sessione intervallando gli interventi dell’Architetto Arturo Giusti, presidente di Oappc Massa carrara, dell’Architetto Daniele Menichini, coordinatore Federazione Architetti PPC Toscani, e dell’Architetto Elena Bechieri, consigliere Oappc di Pistoia , che presenterà la seconda edizione del Premio Architettura Toscana del 2019. La Dottoressa Emanuela Paribeni poi, funzionario della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara, illustrerà il ruolo dell’organo periferico del MiBACT nel progetto con la comunicazione “Aprire un Museo: il ruolo della Soprintendenza”. A seguire il Direttore del Museo, dottor Angelo Ghiretti, presenterà il patrimonio museale del Castello del Piagnaro con l’intervento “Elaborazione e discussione dei contenuti scientifici nel nuovo museo delle Statue Stele lunigianesi”. Molto atteso l’arrivo del dottor Simone Verde, Direttore del complesso monumentale della Pilotta di Parma, che presenterà la situazione dei complessi museali nel contesto contemporaneo. Terminerà il tutto l’Architetto Guido Canali, che racconterà a tutti i presenti la genesi e lo sviluppo di un progetto di qualità con un intervento dal titolo “Tra archeologia e racconto: l’allestimento del nuovo Museo delle Statue Stele”.
Infine, sarà poi possibile fare una visita guidata del tanto ammirato Museo, cogliendo così l’opportunità di essere partecipi di un viaggio nella storia. Evento e mostra saranno a cura dell’Architetto Silvia Nicoli, coordinatore del Dipartimento Cultura dell’Oappc di Massa Carrara.
Un pomeriggio davvero intenso, ricco di spunti e argomenti davvero di primo ordine nell’ambito dell’Architettura.

Pontremoli si conferma culla della cultura, che ben si sposa con i suoi tanti patrimoni storici, naturali, artistici e così via, in un binomio dalle tinte ben decise e definite, ma ricche di altrettanto importanti ed affascinati sfumature, che lasciano aperto il dialogo, in un ritorno davvero unico ed irresistibile.
Mercoledì 15 novembre 2017 alle 16:30:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Spiaggia libera o stabilimento balneare?
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News