Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 16.07 del 22 Maggio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Resistenti anche alla pioggia, "Fino al cuore della rivolta" fa centro

Oltre 1500 pasti distribuiti. E c'era anche Andrea Appino degli Zen Circus

25 aprile
Resistenti anche alla pioggia, `Fino al cuore della rivolta` fa centro
Lunigiana e Apuane - Un concerto resistente anche alla pioggia. E c’è anche Andrea Appino degli Zen Circus. La quindicesima edizione di “Fino al cuore della rivolta”, partita ieri alle 11 sul palco del Fosso di Fosdinovo. Più di 1500 pasti distribuiti, secondo gli organizzatori, e appena una ventina di minuti di pioggia intorno all’una che però non ha fermato un’affluenza decisamente sopra la media. “È stata una pioggerella che ha lavato l’insalata – commenta Nando Sanguinetti di Anpi Carrara – la gente è venuta a rifugiarsi sotto il gazebo che avevo allestito per l’associazione e poi è tornato il sole, occasionalmente coperto dalle nubi. Siamo soddisfattissimi. Non sono mancati nemmeno i giovani.” Sanguinetti ha pronunciato per l’occasione un commosso ricordo del suo compagno dell'Anpi Carlo Fantoni, scomparso lo scorso 2018 proprio il 25 Aprile, dopo aver contribuito attivamente all’organizzazione della penultima edizione del festival.

“Festa alla grande – commenta Alessio Giannanti degli Archivi della Resistenza – nonostante la pioggia ci abbia colto nel pranzo la gente ha continuato a venire nel pomeriggio”. Ospite a sorpresa, Andrea Appino dell’amatissima band pisana Zen Circus che ha partecipato all’ultima edizione del Festival di Sanremo. Un nome che si è andato ad aggiungere ai molti artisti che si sono alternati sul palco, da Garibaldi d'Assalto a Maz Vilander, da Contratto Sociale a Bobo Rondelli. Anche secondo Alessio Menconi della segreteria della Cgil Massa-Carrara la partecipazione al Festival è stata superiore a quella delle edizioni precedenti, in barba al meteo: "Quest'anno Cgil ha partecipato in maniera più organica degli scorsi anni e possiamo confermare l'ottima riuscita dell'iniziativa."

Anche Nicola Del Vecchio, il nuovo segretario provinciale Filctem-Cgil, parla di "tavolate completamente piene" per il tradizionale pranzo sociale di autofinanziamento e di "tantissima gente", nonostante i rovesci che comunque non sono durati oltre la mezz'ora. Insomma, anche quest'anno "Fino al cuore della rivolta" ha fatto centro.
Venerdì 26 aprile 2019 alle 17:31:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News