LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Pontremoli presente a Lucca per il settimo forum degli itinerari culturali europei

Il comune ha partecipato attivamente con un'esposizione fotografica sulla via Francigena

Pontremoli presente a Lucca per il settimo forum degli itinerari culturali europei
Lunigiana e Apuane - Pontremoli è stata presente a Lucca in occasione del “Settimo forum degli itinerari culturali europei”, un’occasione speciale che quest’anno ha ospitato anche i “Trenta anni di itinerari culturali del Consiglio d’Europa”.

L’inaugurazione è avvenuta all’interno della splendida cornice di Palazzo Ducale, dove si sono riuniti rappresentanti dei Ministeri Nazionali e dell’Unione Europea, professionalità provenienti da alcuni degli itinerari culturali più famosi del Continente. A fare gli onori di casa il Presidente della Provincia di Lucca Luca Menesini, il Sindaco Alessandro Tambellini e il Prefetto della Provincia di Lucca Maria Laura Simonetti.

Numerosi gli interventi susseguitisi: dal vice segretario generale del Consiglio d’Europa Gabriella Battaini Dragoni, a Monica Barni, vice presidente della Regione Toscana, Barbara Toce, vice presidente del congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa, a Francesco Palumbo direttore generale del Ministero del Turismo, fino alla presidente della commissione cultura del parlamento europeo Silvia Costa e Stefano Ciuoffo, assessore al turismo della Regione Toscana.

Pontremoli, porta della Toscana per la Via Francigena, da sempre svolge un ruolo nevralgico per passaggi, scambi, trasporti, commercio. Il sindaco Lucia Baracchini, tra i sei vice presidenti dell’associazione europea delle vie Francigene (Aevf), ha voluto sottolineare il ruolo di Pontremoli per gli itinerari culturali, anche tramite la mostra fotografica allestita al Real Collegio.

Un’esposizione dal titolo “Il primo rilievo della via Francigena (1985) a confronto con lo sguardo del pellegrino moderno”. Opera del Professor Giovanni Caselli il primo rilievo fotografico del percorso dell’arcivescovo Sigerico, che da Canterbury a Roma ha immortalato come si presentava il tracciato nel 1985. Prima le tre fotografie vincitrici del Concorso fotografico da loro organizzato “Obiettivo via Francigena”, e poi alcune fotografie realizzate lungo il tratto di via Francigena che dal Comune di Pontremoli, aprendosi sul passo della Cisa, termina ad Aulla.


"Il Forum ha dato importanti feedback rispetto al mondo dei cammini ed al loro ruolo essenziale nel sistema Europa – ha commentato il sindaco Baracchini - elemento di identità europea nella specificità di ogni singolo percorso. La Via Francigena, la Via degli Abati, la Via delVolto Santo si interconnettono a Pontremoli e ci danno la possibilità di vivere l'Europa attraverso i tanti pellegrini che scelgono il cammino".
Venerdì 29 settembre 2017 alle 18:34:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News