Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 06.01 del 24 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

In coro per Dante

la "Corale Santa Pazienza" di Bagnone ha aperto a Villafranca Attività di avvento per il 2018 delle Celebrazioni del VII centenario della morte di Alighieri

In coro per Dante
Lunigiana e Apuane - Il coro "Santa Pazienza" di Bagnone, diretto dai maestri Michele Boggio e Ivano Poli, accompagnato al piano dal maestro Sergio Chierici, ha offerto uno spettacolo di alto livello che ha commosso il pubblico. Tra i testimoni della serata si annoverano il sindaco e l’assessore alla cultura di Villafranca, Filippo Bellesi e Alice Vietina, i due grandi padri della cultura lunigianese contemporanea, Germano Cavalli, presidente dell’associazione ‘Manfredo Giuliani’, e Giuseppe Benelli, presidente dell’Accademia di Scienze ‘G. Capellini’. Erano presenti anche il maestro Dante Pierini e il parroco di Bagnone, Don Marco Giuntini, da sempre vicino alle attività della corale.

Le voci di Rita Sarselli, Sara Negrari, Magda Lucchetti e del basso inglese David Wolfson, hanno regalato brani evangelici, preghiere e riflessioni di uomini e donne di ieri e di oggi, mentre l’accorata interpretazione della Preghiera alla Vergine, magistralmente interpretata a memoria da Serena Pagani, è stata l’anello di congiunzione della serata musicale e dantesca: l'occasione della nostra «lacrima di Tersicore», come ha definito la pubblica commozione il presidente del Clsd, il dantista spezzino Mirco Manuguerra, facendo riferimento al Parnaso di Raffaello Sanzio.

La musica è stata comunque la vera e indiscussa protagonista della serata, con le toccanti composizioni di Enya, Ola Gjeilo, Karl William Pamp Jenkins, Nicolaj Kedrov, William Henry Monk, Wolfgang Amadeus Mozart, Franz Peter Schubert, Marc Shaiman, Thomas Tallis, Antonio
Vivaldi. L’esecuzione del primo movimento del "Gloria" di Vivaldi, insieme con quella di Benedictus di K. Jenkis e di "The Ground"di Ola Gjeilo, oltre ad aver costituito il vertice del concerto, hanno messo in luce la passione e l’impegno dei due giovani musicisti al corno: Costanza Pennucci e Mirco De Mattei.

Non da ultima va ricordata la finalità dell’evento: le libere erogazioni del pubblico intervenuto sono state raccolte per andare a costituire un fondo destinato alla realizzazione dei Pannelli Didattici per il Parco Dantesco di San Niccolò in Malnido. Per ringraziare della generosità dimostrata, il Clsd ha voluto assegnare, con una simpatica estrazione a sorte tra i presenti, un prezioso autografo congiunto di Roberto Bolle e Svetlana Zacharova messo personalmente a disposizione da Mirco Manuguerra, che ha coordinato il tutto.
Martedì 20 marzo 2018 alle 17:26:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News