Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 23.12 del 15 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Bancarel'Vino, trionfo per le etichette emergenti della Lunigiana

A Mulazzo tanti appassionati per 36edizione rassegna concorso enologico

pubblico delle grandi occasioni
Bancarel´Vino, trionfo per le etichette emergenti della Lunigiana
Lunigiana e Apuane - Le piccole Doc del bicchiere premiate a Mulazzo (Massa-Carrara). Pubblico delle grandi occasioni, tanti vini in gara, aziende agricole emergenti di grandissima qualità, giuria super qualificata e lo show dello stellato Cristiano Tomei: sono questi gli ingredienti messi in campo dalla 36esma edizione del Bancarel’Vino che si conferma rassegna di riferimento per la viticoltura locale (e non solo). Premiati, nel borgo lunigianese, i migliori vini. Il “Terrazzato Nobile” del Moretto (Massa) è, secondo la giuria, il vino bianco d’annata migliore, tra i rossi d’annata 2017-2018 è invece il “Fugastro” della Maestà (Fosdinovo). Il Premio Bianchi vecchie annate a numero chiuso 2015 va a “Lunae” (Ortonovo), il Primo premio Rossi vecchie annate a “La Costa 2011” della Fattoria Ruschi e Noceti (Pontremoli) che si aggiudica anche il premio della giuria popolare. Menzioni speciali a l'imprenditoria giovanile e recupero del territorio a Fiori di Melo (Villafranca), menzione per il miglior vino naturale e per il rispetto del territorio a Marco Verona (Massa). Migliore etichetta al Podere Fedespina (Arpiola).

Promossa dal Comune di Mulazzo attraverso la regia di Coldiretti per la direzione artistica di Marco Bellentani lo storico premio-rassegna enologico, che si è tenuto sabato 3 e domenica 4 agosto, ha centrato il suo obiettivo: promuovere e valorizzare le aziende vitivinicole del territorio in un contesto specializzato e turistico attraverso degustazioni, eventi ed intrattenimento. Centinaia gli appassionati, i winelovers, che durante il weekend sono saliti fino nel ventre del borgo di Mulazzo per assaggiare i 150 vini in degustazione ma anche per ascoltare ed imparare grazie all’esperienza e alla condivisione dei saperi di contadini ed imprenditori agricoli. 23 le aziende agricole in gara per il concorso enologico (Terenzuola, Lunae, Vini Apuani, Pascale Francesca, Giacomelli, Le Canne, Terre di Agnolo, Verona Marco, S.A. Beatrice, Cima, Calevro, Il Moretto, Cantine Ramarro, In Candia Bio, Belfior, Tenuta Lodolina, Vigne Conti, Fedespina, L'Altradonna, Fiori di Melo, La Maestà, Sodini, Ruschi Noceti): il meglio di quella viticoltura delle piccole Doc sempre più cercata e ricercata dagli amanti dei vini di qualità, espressione di quella nuova cultura di vignaioli più attenti alla qualità che al marketing senza cuore. Il risultato finale è un’edizione che è filata liscia da tutti i punti di vista. Tanti i partner di questa edizione: Regione Toscana, Camera di Commercio di Massa Carrara, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Provincia di Massa Carrara, Unione di Comuni Montana Lunigiana, Edison e Conad. “La crescita del turismo in Lunigiana, in controtendenza rispetto alla costa, – ha detto il Sindaco, Claudio Novoa – ci dice che la direzione è quella giusta. Bancarel’Vino è un tassello della grande offerta turistica e culturale della nostra magnifica Lunigiana che continua a crescere in qualità e partecipazione. E’ stata una bella edizione”. La regia di Coldiretti non è passata inosservata: “Ci siamo messi a disposizione di una rassegna enologica che i produttori amano e rispettano. – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – I vini in concorso erano tanti e tutti di livello in rappresentanza di tutta la nostra provincia, dalla costa con i Candia alla Lunigiana. E’ un segnale di grandissima vitalità e partecipazione: elementi essenziali per un territorio che sta esprimendo etichette interessanti capaci di emergere anche in contesti internazionali come è accaduto ai mondiali dei vini estremi lo scorso mese. Se continuiamo a lavorare uniti, con un progetto condiviso e soprattutto una direzione chiara, questa provincia, a livello enologico, avrà molto da dire in futuro”.

Prossimo appuntamento con i vini del territorio sabato 10 e domenica 11 agosto a Villa Cuturi, a Marina di Massa (Ms) con Mare diVino con le degustazioni sono le stelle e a due passi dal mare promossa in collaborazione con il Consorzio di Tutela del Candia dei Colli Apuani Doc.

Info ed aggiornamenti su pagina ufficiale Facebook su https://www.facebook.com/bancarelvino/ e sul sito www.comunemulazzo.ms.it
Lunedì 5 agosto 2019 alle 22:37:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Regali di Natale, dove effettuerai prevalentemente i tuoi acquisti?


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News