Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Aulla, Magnani: «Gli amministratori fuggono dalle loro responsabilità»

Aulla, Magnani: «Gli amministratori fuggono dalle loro responsabilità»
Lunigiana e Apuane - "Atteggiamenti imbarazzanti, posizioni personalistiche, sindaco isolato e incapace di affrontare i problemi di Aulla che ormai è amministrata secondo le esigenze dei supermercati". Cosi i consiglieri comunali Silvia Magnani, Maria Grazia Lombardi, Arturo Andrea Demetrio, Monja Brunelli e Filippo Coppelli definiscono l'operato dell'amministrazione di Aulla.

"Non siamo stupiti da quanto sta accadendo nell’amministrazione Valettini - affermano i consiglieri - perché era facilmente prevedibile ma il panorama che si presenta agli occhi della popolazione è ancora peggiore delle attese negative. Quanto accaduto negli ultimi giorni sia dentro che fuori del Consiglio comunale sottolinea, se ce ne fosse necessità, che questa brigata avventurosa, tenuta insieme solo da piccoli e grandi interessi personali, non solo non è capace di amministrare l’ordinario ma crolla miseramente di fronte alle difficoltà. Basti ricordare che, a quasi due mesi dal crollo del ponte la frazione di Albiano resta isolata, permangono i gravi problemi di trasferimento degli abitanti di Caprigliola, non è stato ancora nominato un commissario per la ricostruzione del ponte, non si sa se ne avremo uno definitivo o uno provvisorio, le rampe tanto sbandierate devono superare una salita difficilissima e la conferenza dei servizi che avrebbe dovuto dare una spinta decisiva non si è nemmeno tenuta".

"Non abbiamo notizie di interventi per realizzare una viabilità alternativa da Aulla verso Albiano e La Spezia ed è lecito interrogarsi su quali mezzi e su quali percorsi i ragazzi torneranno a scuola, i commercianti arriveranno in città e i cittadini potranno muoversi per usufruire dei servizi in centro - proseguono i consiglieri comunali di opposizione - In questo quadro sconcerta la recita dilettantesca del vice sindaco Cipriani il quale, via social, dimenticando di essere vice sindaco e consigliere comunale si chiede con toni melodrammatici che cosa sta facendo la Politica. Si faccia la domanda e si dia pure la risposta, visto che, ad Aulla, è lui la politica e che dovrebbe essere lui a trovare le soluzioni per garantire ai cittadini servizi e trasporti. Non gli dovrebbe essere difficile, considerato che ha trovato la strada di raddoppiare le tonnellate di rifiuti che arrivano ad Albiano. Se non trova la risposta ha una soluzione: si dimetta per mancanza di risultati. In anticamera è già pronto il sostituto".

"Nel frattempo - continua la minoranza - l’assessore Moretti distribuisce aiuti, con selfie, ad Albiano escludendo il sindaco, dimenticando che tutto il commercio aullese è in grande sofferenza e che l’unico sostegno ai commercianti è arrivato grazie alle proposte dell’opposizione peraltro respinte prima sdegnosamente dalla maggioranza che poi le ha votate per evitare la pessima figura e non certo per una effettiva condivisione. Tutto questo - spiegano - succede fuori dal Consiglio Comunale dove il sindaco Valettini non chiarisce come affronterà la pioggia di ricorsi e denunce con richiesta di danni milionari da parte di proprietari di terreni utilizzati per lo stoccaggio di terre da bonificare, misteriosamente sparite e riapparse a pochi metri di distanza come segnalato a suo tempo alla Procura della Repubblica ed agli altri organismi competenti. Con buona pace dell’assessore all’urbanistica Mariotti abbiamo assistito al rilascio di licenze edilizie sulla cui validità abbiamo avanzato seri dubbi in consiglio comunale senza avere risposte ma con un silenzio imbarazzato che non ha bisogno di commenti.
In attesa di comprendere se sono legalmente possibili i lavori di demolizione in atto da settimane su un fabbricato posto esattamente in una zona di possibile esondazione a ridosso dell’argine del fiume - concludono i consiglieri - è evidente che Aulla non è amministrata dal sindaco Valettini ma dai supermercati ed è più facile spingere il carrello della spesa che impegnarsi per il rispetto delle regole".
Lunedì 8 giugno 2020 alle 16:36:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News