Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Spacciatore e ladro, inchiodato dalle impronte digitali: arrestato

È successo ad Aulla nell'ambito dei controlli in cui sono impegnati in questi giorni 25 operatori della polizia di Stato

Spacciatore e ladro, inchiodato dalle impronte digitali: arrestato
Lunigiana e Apuane - Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio, organizzati dalla Questura di Massa Carrara in occasione delle festività natalizie e di fine d’anno col concorso dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, nel pomeriggio di giovedì e nella mattinata di venerdì, si sono svolte mirate attività di prevenzione generale e di contrasto ai reati in genere nel territorio del comune di Aulla.

L’attività operativa, che ha visto impegnate nel complesso dei due giorni, 25 operatori della Polizia di Stato, fra i quali appartenenti agli uffici investigativi, alla Polizia Ferroviaria e al Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, si è svolta, in particolare, nei capolinea del trasporto pubblico, alla stazione ferroviaria, sulle principali arterie di viabilità ordinaria e in luoghi di aggregazione.
In totale sono state identificate 127 persone (61 stranieri), 36 delle quali sono risultate gravate da precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio. Sono inoltre stati sottoposti a controllo 45 veicoli.

Nel pomeriggio di ieri, all’interno di un esercizio pubblico, un uomo, poi risultato di cittadinanza marocchina, durante lo svolgimento dei controlli di polizia è apparso ingiustificatamente nervoso. Insospettiti da tale comportamento, gli agenti della Polizia di Stato hanno deciso di approfondire il controllo, constatando che egli stava occultando 4 dosi di cocaina (per quasi 3 grammi) e possedeva un’ingente somma di denaro (quasi 700 euro), verosimilmente provento dell’attività di spaccio. La successiva perquisizione domiciliare ha inoltre consentito di rinvenire ulteriori dosi della stessa sostanza, per quasi 7 grammi, e di hashish, per quasi un grammo.

All’esito degli accertamenti, l’uomo, compiutamente identificato poi grazie alle impronte digitali prese dalla Polizia Scientifica in Questura, è risultato gravato da numerosi precedenti per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio ed è stato perciò tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio.

Nella mattinata di ieri, venerdì, si è poi svolta l’udienza in Tribunale, all’esito della quale l’arresto è stato convalidato e all’uomo è stato imposto il divieto di dimora nella provincia di Massa Carrara, in attesa del processo per direttissima che si svolgerà già all’inizio dell’anno nuovo.

(foto: repertorio)
Sabato 29 dicembre 2018 alle 16:16:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News