Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 16.40 del 22 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Razzo sfonda vetro di casa e incendia fasciatoio: tragedia sfiorata

È successo appena dopo la mezzanotte di Capodanno a Filattiera in Lunigiana. Pochi minuti prima un neonato era stato cambiato

inizio 2019 di paura
Razzo sfonda vetro di casa e incendia fasciatoio: tragedia sfiorata
Lunigiana e Apuane - Filattiera, notte di Capodanno, è appena scoccata la mezzanotte. Alle 00.03 circa, in un appartamento al piano terra di via Nazionale, si sta festeggiando l’arrivo del nuovo anno. A un tratto un fragore fortissimo interrompe i brindisi e gli auguri, costringendo i convitati ad andare a vedere e controllare cosa sia successo all’interno della casa. A quel punto la brutta sorpresa: dal bagno uscivano fiamme, fumo e un odore acre di bruciato.

In poco tempo si riesce a spegnere l'incendio e, diradato il fumo, i convitati si accorgono di quanto era appena successo: un vetro della finestra in frantumi, alcuni pezzi di ferro e, guardando fuori dalla finestra, la scia di un razzo di segnalazione. Proprio il razzo era penetrato in casa ed era andato a schiantarsi contro il fasciatoio, incendiandolo.

Questa storia, che avrebbe potuto determinare verosimilmente un finale ben più tragico, la racconta alla Voce Apuana Virginia Romiti, una familiare dei presenti che hanno assistito a questa disavventura di inizio anno. «Per fortuna – afferma – oltre ai danni, che comunque ammontano ad alcune centinaia di euro, non ci sono stati feriti o peggio. Il fasciatoio indica la presenza in casa di un neonato, che sovente viene cambiato sullo stesso da uno dei genitori, infatti l’ultimo cambio era stato effettuato pochi minuti prima della mezzanotte: una manciata di minuti e una allegra serata in compagnia avrebbe potuto tramutarsi in una tragedia».

«Tutto questo – prosegue Virginia – è successo grazie all’incoscienza e alla noncuranza di una persona che, per divertirsi scioccamente, ha lanciato un razzo di segnalazione senza preoccuparsi dei danni che avrebbe potuto arrecare e senza rispetto delle vite che sono state messe a rischio. Io vorrei chiedere, alla persona che ha effettuato tale insano gesto, di pensare prima di agire, e, per il prossimo capodanno, di lasciar perdere i “botti” e festeggiare l’arrivo del nuovo anno con una bella coppa di spumante, riflettendo sulla tragedia che avrebbe potuto verificarsi a causa sua».
Giovedì 3 gennaio 2019 alle 13:50:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News